Cerca

Mario Orfeo va al Tg2

Sbloccate le nomine Rai

Mario Orfeo va al Tg2
È Mario Orfeo il nuovo direttore del Tg2. Il consiglio di amministrazione della Rai ha approvato le proposte del direttore generale Mauro Masi, che prevedevano anche la nomina del nuovo direttore di Rai 2, Massimo Liofreddi, che va a prendere il posto di Antonio Marano. La nomina di Orfeo è avvenuta all'unanimità, quella di Liofredi con tre voti (Rizzo Nervo, Bianchi Clerici, Van Straten).
Le carriere - Orfeo, 43 anni, dal 2002 era direttore del quotidiano di Napoli Il Mattino. Orfeo era uno dei più giovani direttori d'Italia, dopo essere stato caporedattore centrale di Repubblica. Nel 2007 ha vinto il premio Ischia internazionale di giornalismo per l'informazione scritta.
Liofredi, 54 anni, è stato negli ultimi sette anni capostruttura di Raiuno, dove si è occupato in particolare di intrattenimento, seguendo programmi come “Domenica in”, “Lo Zecchino d'oro”, la “Partita del cuore”, alcuni eventi estivi e Telethon. Nel 2007 ha ricevuto la laurea honoris causa in scienze della comunicazione dall'Universitas Sancti Cyrilli di Malta, per aver dato uno spazio fisso in tv alla ricerca sul cancro e altre gravi malattie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • micael44

    13 Ottobre 2009 - 19:07

    Non fasciamoci la testa prima di averla rotta! Al di là dei trascorsi di Mario Orfeo, quando è apparso in dibattiti politici televisivi, non mi è apparso uno sfegatato sinistroide. Vedremo se l'aria inquinata della Rai lo contagerà o se userà la mascherina (lgs.il cervello)!

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    20 Settembre 2009 - 17:05

    Abbiamo capito che un'altro italiano è saltato sul treno in corsa ma,a via di farcelo vedere,potrebbe diventare antipatico.

    Report

    Rispondi

  • ammunition

    06 Agosto 2009 - 16:04

    Un altro repubblichino alla RAI il presidete e adesso il 2 ma questi hanno perso le elezioni o repubblica e azionista della RAI????

    Report

    Rispondi

  • ghorio

    23 Luglio 2009 - 20:08

    L'alternarsi delle nomine nella Rai porta ad enfatizzare questo tipo di notizie. Personalmente l'informazione televisiva la giudico parziale e inadeguata: preferisco la carta stampata, di gran lunga, anche se i giornali, caro Feltri, vale anche per LIbero, danno risalto a queste nomine e di quello che avviene nei giornali si sa poco o nulla, anche quando cambiano i direttori o si registra il passaggio di qualche "grande firma" . Non conosco le doti professionali di Mario Orfeo, anche se constato che la provenienza iniziale è sempre di "Repubblica", che non mi pare la fucina del giornalismo imparziale, ma così va il mondo. Anche una maggioranza di centrodestra non è capace d'imporre i grandi giornalisti di quest'area. Potrei fare decine di nomi, ma mi astengo, per carità di patria. Del resto,a parte la Lega che propoganda i suoi adepti, nel Pdl non si usa questa regola. Giovanni Attinà

    Report

    Rispondi

blog