Cerca

Un decalogo per scovare

il partner traditore

Un decalogo per scovare
Ora c’è pure il decalogo. Quello per scoprire se il partner si avventura in scappatelle oppure no. A fornirlo è la psicologa americana Diana Krishner, una che dice di intendersene. Dal suo blog sulla piattaforma Yahoo regala le cinque dritte da tenere a portata di mano:
1) il parner fa sempre tardi al lavoro; 2) compie viaggi improvvisi e insoliti, ovviamente per conto suo; 3) riceve telefonate misteriose; 4) ha nelle tasche scontrini di regali mai avuti o ricevute di alberghi dove chi indossa le corna non è mai stato; 5) si dedica ad un hobby con troppa devozione. A rimetterci, ovviamente, è l’intesa sessuale.
Per chi è tradito rimane però la speranza di capire se ha di fronte un traditore seriale o uno occasionale che in questo caso è possibile riportare all’ovile, secondo la Krishner. I segnali rassicuranti sono: 1) il partner è sinceramente pentito e si assume tutta la colpa; 2) ha tagliato tutti i contanti con l’amante; 3) dimostra una rinnovata devozione nei confronti del compagno o della compagna; 4) affronta in modo onesto ed aperto la questione ammettendo di aver sbagliato e rendendosi conto di cosa gli mancasse nel rapporto; 5) si impegna addirittura ad affrontare lo psicoterapeuta per migliorarsi.
Se è un recidivo, ovviamente, non ci sono regole che tengano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog