Cerca

Di Pietro: ignorante per finta

tombeur de femmes davvero

Di Pietro: ignorante per finta

Roma - Ma quante volte il povero Tonino Di Pietro è stato, più o meno simpaticamente, apostrofato per i suo errori grammaticali e di sintassi?
Oggi il leader dell' Idv ammette che i suoi celebri "svarioni" non sono sempre genuini. "I miei errori di grammatica e sintassi a volte sono reali, altre no. Lo faccio apposta". Qualcuno potrebbe chiedersi perchè. Forse per mantenere quell'aria un pò ruspante che negli anni gli ha portato così tanta fortuna e l'ha fatto sentire vicino alla gente comune? Solo ipotesi.
Quella che, invece, pare una certezza è l'assoluta e totale predilezione dell'ex pm per le belle donne. Ospite a Klauscondicio, la serie di interviste sul web condotte da Klaus Davi, a Di Pietro viene riferito che numerosi internauti lo considerano "un icona gay". Tonino, allora, ribatte prontamente, puntualizzando le sue preferenze sessuali: "Io sono un tombeur de femmes non un tombeur d'hommes. Ci tengo a precisare che per me gli omosessuali sono diversi solo sotto l'aspetto dei desideri sessuali, per il resto sono uguali a tutti gli altri. Comunque l'attestato di stima non può che farmi piacere".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • defele

    14 Luglio 2008 - 10:10

    Di Pietro icona gay? *__* Questi vanno esorcizzati! C'è tra i bei testi delle canzoni di Edoardo Bennato, anni '70, efficace e reale lettura della politica italiana e del malgoverno della D.C., uno riferito a Giovanni Leone (!) diceva " parli con l'accento della gente dove tu sei nato uno buono/fai i discorsi e non parli l' italiano..." Sembra dedicato a Di Pietro. Nulla di nuovo sembrerebbe...a parte il fatto che la D.C. malgovernava e Di Pietro è un fancazzista pubblico. IMNHO

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    04 Luglio 2008 - 17:05

    Io mi vergogno che tale elemento sieda in un Parlamento in cui si chiamano Onorevoli cape de kazz disse un Barese lui che sedeva accanto ad un terrorista vuole dare giudizi sulla Carfagna Quali Leggi progetti abbia presentato ed approvati non si ricorda di Ebìnzo Carra Io ero dietro in tribunle a Mialno mi vergognai e non finii l Università post senza punteggiatura poichè non verrebbe accettata dal softwere del sito vincenzo alias il contadino

    Report

    Rispondi

  • grazia356

    26 Giugno 2008 - 18:06

    Ma neanche per sogno, non ci credo proprio che quelle assurde lotte con le regole elementari di grammatica e sintassi siano qualcosa di voluto.... Non esiste proprio. Quelle, caro Tonino, son lacune che ti porti sulla groppa e che non hai mai sanato.Avrai incontrato nel tuo percorso scolastico e universitario personcine come te che badano poco a queste"formalià?" Mah!

    Report

    Rispondi

blog