Cerca

La rete attende i suoi oscar

Ultimi giorni per votare

La rete attende i suoi oscar
Su internet c’è un appello che rimbalza come una pallina da tennis da un sito all’altro. Tra le pagine dei blog più impegnati fino a quelli più faceti si alza un unico grido: “Votatemi”. Si avvicina, infatti, la data di consegna degli oscar della rete e si fa più veloce la corsa per riuscire ad accaparrarseli. C’è chi invita i lettori con dolcezza, come il Collettivo voci: “Se ti piace quello che facciamo, se hai voglia e hai l’ugola che freme, votaci” e chi parte meno convinto con uno scaramantico richiamo: “C'è il richio che EduCin possa vincere ben due portachiavi da tavolo placcati oro. In verità il rischio è molto basso perché si trova a gareggiare con blog molto più belli e conosciuti. Per dire, nella categoria Blog Rivelazione ci sono altri quattro blog di cui tre che apprezzo al punto che sono presenti nei miei personalissimi fid. Come se non bastasse, uno è l’invincibile armata travagliesca e l'altro è Spinoza”.A prescindere dai modi però c’è un filo rosso che lega tutte le invocazioni, ossia raccogliere il maggior numero di voti dei navigatori, impegnati fino al 2 ottobre a sostenere i loro blog preferiti, per vincere i premi che verranno consegnati durante la Blogfest.

Blogfest 2009 - Torna anche quest’anno, dal 2 al 4 ottobre, a Riva del Garda, l’evento più atteso del web 2.0. Si tratta della Blogfest, ossia il raduno più importante in Italia del popolo della rete. Tra gli internauti interverranno i blogger, gli amanti dei social network come facebook e twitter, e gli assidui frequentatori di chat, forum, community e altri aggregatori sociali. Del resto la BlogFest è un appuntamento imperdibile sia per chi vive con grande impegno e partecipazione la sua identità digitale sia per i neofiti della navigazione online. Un’occasione unica per incontrarsi e discutere, direttamente con i protagonisti della rete, i temi e gli argomenti che orbitano attorno a internet e alle nuove tecnologie. Tre giorni di conferenze, dibattiti, installazioni, presentazioni, concerti ma anche di premiazioni e giochi. Il tutto naturalmente in onda anche via web e interagibile nella blogosfera. Tra le novità di quest’anno la più attesa è senza dubbio la prima “Twitterence”, ovvero una conferenza, in diretta sul celebre social network, nella quale gli interventi non solo non potranno superare le 140 parole ma  saranno anche proiettatti, in tempo reale, alle spalle degli ospiti. Fiore all’occhiello della manifestazione, una location completamente wi-fizzata che darà la possibilità a chiunque di connettersi e raccontare in tempo reale la blogfest agli altri utenti, condividendo foto e video dei momenti più significativi. Per il programma completo della blogfest: www.blogfest.it/.

Blog Award 2009 - Anche quest’anno, durante il corso della manifestazione, non potevano mancare ‘gli oscar’ della rete, i ‘Macchianera Blog Awards’ (MBA), ovvero i premi più ambiti da tutti i blogger italiani che saranno consegnati, nella serata di sabato, direttamente a Riva del Garda. I candidati all’MBA sono stati scelti  e selezionati dal popolo della rete che, per un mese intero, ha proposto e votato i blog più letti e amati dagli utenti di internet. La votazione per le nomine si è conclusa il 21 settembre e, in base alle segnalazioni, sono stati individuati i cinque candidati per ogni categoria. Tra questi, sempre per suffragio popolare, per ogni sezione, verrà eletto il vincitore finale. Le categorie sono moltissime: dal ‘miglior blog telesivo’ al ‘miglior blog per la grafica’, dal ‘miglior blog cinematografico’ al ‘miglior blog di un vip’, dal ‘miglior blog letterario’ al ‘miglior blog musicale’. Tra gli special anche il ‘miglior post dell’anno’ e sezioni ‘caldissime’ come il ‘miglior blog erotico’  e il ‘miglior blog andato a puttane’ fino al gastronomico ‘miglior blog food&wine’. Parecchi e aggueritissimi, quindi, i blog e le penne virtuali che si contenderanno, a colpi di tastiera, i tanto agognati  premi. A darsi battaglia anche molti nomi noti anche fuori dal giro della rete, tra cui Daria Bignardi, Alessandro Gilioli, Daniele Luttazzi Alessandro Bonino e Marco Travaglio. Per supportare i blogger preferiti c’è ancora tempo. Infatti, fino al 2 ottobre sarà possibile esprimere la propria preferenza sul sito: www.macchianera.net.

I candidati - In rete, l’arrivo annuale dei prestigiosi riconoscimenti è un evento talmente sentito che dal 22 settembre, ossia dalla data  in cui è uscita la lista ufficiale dei candidati, la blosfera è tutta in fermento, nell’attesa della loro assegnazione. Infatti, sparpagliate online, cominciano a sentirsi le prime lamentele per i candidati finalisti, a diffondersi le prime indiscrezioni e a circolare le prime voci di corridoio sui possibili vincitori. Tra i candidati di quest’edizione, da tenere sott’occhio nelle categorie principali, spiccano ‘Poca Cola’ di Riccardo Pizzi e la piattaforma di politica e attualità ‘Leonardo’, entrambi candidati come ‘miglior blog’. Tra le rivelazioni, invece, l’attenzione è tutta puntata su ‘Educazione cinica’, un blog che “dice in cinque parole quello che gli altri dicono in 10 cartelle” e su ‘L’Antefatto’ di Marco Travaglio. Anche per le community, ossia l’insieme formato da quelle persone che legate da uno o più interessi comuni si ritrovano a condividere lo stesso spazio in rete, il livello d’aspettativa è alle stelle. Per questa categoria, infatti, si va dalle ‘Girl Geek Dinners Italia’, ossia alle ragazze appassionate di tecnologia e nuovi media, al portale ‘Macchia Nera’ di Gianluca Neri, fino ad arrivare a ‘Blogosfere’, ossia il network ufficiale per i blogger di professione. Nella categoria ‘Blog d’opinione’ a contendersi il prezioso MBA ci saranno la ‘Z di zoro’, voce al vetriolo de ‘Il riformista’, il ‘Retropensieroliberale’, ‘Beppe Grillo’ ma anche i meno politicizzati ‘Leonardo’ e ‘Voglioscendere’. Come blog collettivo tra le new entry di quest’edizione ‘Cloridrato di Sviluppina’ che si definisce “un eccitante ad alto spettro” e l’esperimento di lettura e scrittura creativa ‘Collettivo voci’. Anche tra i blog tecnici non mancano le sorprese come ‘Catepol 3.0’, la “multitask girl in a multitasking world” e il più noto Andrea Beggi, famoso per aver detto che “Il Tcp/Ip è la più grande invenzione dell’uomo, dopo la ruota e le trenette al pesto”. 

Carlotta Clerici

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog