Cerca

Vita da blogger #3

Fran, da Parma con ironia

Vita da blogger #3

Da un amico a un amica. E' iniziata così l'avventura di Fran, l'autrice di "Uccidi un grissino: salverai un tonno", premiata come miglior blog di cazzeggio gratuito ai Macchianera Blog Award consegnati a inizio ottobre a Riva del Garda. Il 22 aprile 2004 Fran, 26 anni e una carriera medica agli inizi, apre il suo blog senza un motivo particolare se non la voglia di avere un suo spazio come quello del suo amico Andrea. Poi lo ha tenuto sempre aggiornato perché come dice lei è "una testarda con una costanza paurosa". Tutti i giorni un aggiornamento anche perché "il blog non è la sola cosa che faccio online quindi il blog non sottrae tanto tempo al mio impiego (circa due minuti a post per la stesura, e non rileggo mai); solo che poi faccio radio, gestisco Radionation, modero un newsgroup di calcio, chatto, uso i socialnetwork e rispondo alle email e quindi sì, una fetta del mio tempo libero è sottoposta a del tempo passato in rete".
Una fetta per quello, una per la mamma e la nonna, ma niente per i fidanzati. I post di Fran invece si ritagliano un posto da soli, irrompono casualmente nella sua immaginazione e lei li elabora: "In bici, ascoltando la radio, la tv, leggendo, stando al bagno, parlando con le persone, a lezione. Rifletto molto, - spiega la blogger - ma non a livello pippe mentali, a livello che vedo una cosa e la destrutturalizzo per poi potermela ricordare. E per poter fare questo rendo sempre le cose ciniche e ironiche, perché le ricordo meglio. Quindi a volte le scrivo anche. Oppure perché devo liberarmi di/da qualcosa e la scrivo, così resta lì. O perché voglio fare sfoggio di una conoscenza che non può interessare chi mi circonda". Un blog che segue il suo umore: quando le cose vanno bene, il suo mix di cinismo e ironia lascia i toni cupi con cui si è espressa negli ultimi anni a causa di una brutta malattia.
Il suo diario, così definisce il suo blog Fran, non la ha avvicinata alle altre persone, forse anche a causa della timidezza: "il blog è il più verticale come comunicazione degli strumenti che possiamo definire 2.0. - espone Fran - Quindi io finché la gente non commenta o mi manda mail preoccupate o entusiaste non so chi sia. Poi magari incontro gente che dal vivo so che mi legge, tipo gente che lavora alla Provincia qui a Parma e io quasi mi intimidisco quando me lo dicono". 
Fran comunque è ormai una blogger affermata che ha ricevuto le attenzioni, oltre che degli ammiratori del parmense, anche di chi designa i migliori blogger: anche l'anno scorso Fran ha vinto il premio come miglior blog rivelazione. "E' il secondo anno che vinco. - racconta - Alla prima edizione sono arrivata terza come blog umoristico. In pratica sono sempre lì. Chi rosica e pensa che servano a qualche cosa sbaglia: non mi sono arrivati lavori o cose. Chi pensa che si vinca perché in una casta è un cretino: perché secondo me siccome vengono in massa a votare i fan di Travaglio vedono il titolo del mio blog, gli garba e mi votano solo per quello. Altrimenti te come spieghi che mi han votato come rivelazione dopo 4 anni che scrivevo di già?". Per il prossimo anno forse vincerà il premio di miglior blog umoristico, per votarla http://fran.splinder.com/.

Michelangelo Bonessa

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog