Cerca

Le trovate sexy della politica

Sesso gratis a chi è vergine

Le trovate sexy della politica
Certo non ha perso il vizio. Tanya Devereaux di mestiere fa la politica, è attivista del partito Nee, movimento belga che punta sul populismo e la protesta nel tentativo di conquistare i voti degli scontenti, di chi non digerisce la classe politica. La Devereaux è stata candidata al Senato alle ultime elezioni politiche, nel 2007, dalle quali è uscito un Belgio spaccato in due tra fiamminghi e valloni e, di fatto, un governo nemmeno esiste da quelle parti. Ma la politica non tace e soprattutto non rimane zitta Tanya. Che ha ufficialmente offerto sesso gratis a tutti i maschi ancora vergini. Il motivo? Difendere il principio della libertà totale di internet.
Il meccanismo è molto semplice: chi vuole aderire all’iniziativa, deve inviare per posta l’indirizzo mail, nome, cognome e sito web. Il fortunato sarà poi “deverginizzato” dalla provocante politica. Lei, d’altra parte, non si smentisce. Nel 2007 ha posato nuda per una insolita campagna elettorale nella quale prometteva 40.000 rapporti orali, giocando sul termine in inglese che contiene anche la parola “jobs”. Chi ha orecchie per intendere, non gli occorrerà molto per scoprire l’arcano. YouTube non ha tardato a raccogliere video sull’argomento, compreso quello di una attrice, Lin Chong, nella parte dell’assistente di Tanya. Ultimamente aveva pure ipotizzato di lanciare la campagna “aderisci al mio partito e ti masturbo”.
Una domanda rimane: sarà tutto vero oppure anche la Devereaux è una che in campagna elettorale fa promesse per poi non mantenerle?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog