Cerca

Condannata Philip Morris

300 milioni ad ex fumatrice

Condannata Philip Morris
Sentenza epocale, quella che condanna la Philip Morris, nota marca di sigarette, ad un maxi risarcimento di oltre 300 milioni di dollari. L'ingente somma andrà ad una ex fumatrice di 61 anni, Cindy Naugle, costretta su una sedia a rotelle a causa di un enfisema polmonare. La giuria della Broward Circuit Court ha imposto il pagamento di 57 milioni di dollare per le spese mediche passate e future della donna. I legali della Philip Morris promettono battaglia e un ricorso, giudicando "inaccettabili" i termini della sentenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franziscus

    23 Novembre 2009 - 08:08

    Non vedo perchè si debbano rimborsare delle persone a cui è venuto un accidente perchè hanno fumato troppo ! Da anni tutti sanno che il fumo fa male, perciò se uno vuol fumare, che fumi pure quanto vuole, ma poi non rompa le pelotas se gli viene il cancro !

    Report

    Rispondi

blog