Cerca

Audrey Hepburn all'asta

I suoi vestiti da Sotheby's

Audrey Hepburn all'asta
Si terrà domani a Londra l'asta di beneficienza che vedrà come protagonisti gli abiti di Audrey Hepburn. L'asta, presenziata dal figlio Sean, nasce come iniziativa di beneficienza per raccogliere fondi per l'Unicef. «Mia madre desiderava sopra ogni cosa aiutare i bambini bisognosi. Il ricavato dell'asta che si terrà domani a Londra, degli abiti, delle lettere e delle cose appartenute a mia madre andrà per meta a The Audrey Hepburn Children's Fund, fondazione che porta il suo nome e all'Unicef per la loro All Children in School. L'altra metà sarà donata ugualmente in beneficenza, dalla sua amica Tanja, che ha concesso gli abiti per l'asta. Speriamo di riuscire ad ottenere lo stesso successo del vestito di Colazione da Tiffany, che fu acquistato per 1 milione di dollari».

Sean Hepburn Ferrer, figlio della grande diva e di Mel Ferrer,spiega che l'asta  persegue lo stesso fine generoso che sua madre aveva intrapreso in vita come ambasciatrice Unicef. Sono 36 i vestiti che saranno battuti: abiti che vanno dal 1953 al fine degli anni '60, cappelli, cinture e un gruppo di lettere scritte dalla diva. Saranno presenti tubini di Valentino e capi realizzati da Hubert de Givenchy: un abito di seta nera, uno da cocktail in pizzo chantilly che portava in "Come rubare un milione di dollar". Andrà all'asta anche l'abito da sposa in raso avorio realizzato per Audrey Hepburn dalle Sorelle Fontana per il suo matrimonio mai avvenuto con James Hanson dopo il divorzio dall'italiano Dotti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog