Cerca

Tradimenti: in Alto Adige

spunta la lista dei cornuti

Tradimenti: in Alto Adige
Bolzano - Cornuti (e traditori) d’Italia state attenti: dall’Alto Adige arriva una notizia non certo gratificante per chi si porta sulle spalle il tradimento del partner. In un centro agricolo della regione, più precisamente a Bronzolo, nella bacheca comunale è apparsa una “lista dei cornuti” e, all’interno, compaiono i nomi di chi ha tradito e di chi è costretto ad esibire il triste trofeo sulle corna. Non sono stati risparmiati nemmeno politici e notabili del luogo. Amori presunti, amori segreti: le querele sono state minacciate, ma non presentate. Anche perché i carabinieri stanno cercando di scovare il colpevole.
Una scritta ancora più minacciosa la si può leggere in calce al foglio: “segue”. Come a voler dire, senza nasconderlo troppo, che è prevista una seconda puntata. Sono bastati, tra l’altro, i nomi di alcuni politici per far parlare di “manovra di disturbo” in vista delle elezioni amministrati che che si terranno il prossimo 26 ottobre. Il problema è che i nomi indicati appartengono a diverse fazioni e così il cerchio si allarga. E i fili si ingarbugliano.
Un episodio del genere, dai contorni più complessi, si è verificato dall’altra parte d’Italia, a Canicattì, provincia di Agrigento, dove le accuse ad una donna di essere di facili costumi e a suo marito di essere un cornuto sono state stampate su ventimila volantini, affissi nel buio della notte su tutti i muri del paese da un fantomatico "comitato becchi", ovvero “traditi”. Nel piccolo manifesto viene indicato il nome e la professione dell'uomo dicendo che è stato inserito nel "club dei cornuti locale per avere sopportato con dignità e coraggio i continui tradimenti della consorte con più di un amico".
Si attendono nuovi sviluppi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • visentin.giorgio

    14 Settembre 2008 - 21:09

    Meglio mangiare una torta in tanti, che una m..da da soli.

    Report

    Rispondi

  • ilcantodelgrillo

    06 Settembre 2008 - 12:12

    Questo è un popolo di cornuti...alcuno non consapevoli ...altri contenti. Ma se usi un po' di psicologia e conosci il genere umano c'è un metodo piu' rapido. Vai in Piazza al centro in un giorno di festa o di sabato pomeriggio e grida forte "" cornuto"" guarda poi in faccia gli astanti e poari fare il "calcolo" Pace e bene

    Report

    Rispondi

blog