Cerca

Il pettegolezzo ha la sua rivincita

Rappresenta una forma di comunicazione utile a garantire un certo grado di ordine sociale

Il pettegolezzo ha la sua rivincita
Il gossip si riscatta. Il pettegolezzo non è necessariamente qualcosa di dannoso, ma rappresenta una forma di comunicazione utile a garantire un certo grado di ordine sociale. E' la tesi di alcuni esperti e ricercatori del Consiglio nazionale delle ricerche Cnr. “Le condizioni della crescita della società umana - spiega Rosaria Conte dell'Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Cnr - sono l’intensificazione dei rapporti di cooperazione e il controllo di comportamenti negativi, quali la truffa e l'inganno. Tutto ciò si rende possibile mediante la costruzione di una particolare forma di conoscenza sociale: la reputazione”. E' pensiero comune e diffuso che la ragion d'essere del chiachiericcio sia la comunicazione tesa solo a minare la reputazione altrui. Gli studi, invece, smentiscono tale assunto. “Trasmettendo la reputazione tramite il pettegolezzo - commenta Rosaria Conte - la fonte evita di assumersi la responsabilità”. Gli esperimenti hanno dimostrato che anche nell'effettuare scelte in campo economico, in cui normalmente si enfatizza la scelta razionale, gli individui sono influenzati fortemente dalla reputazione e dal gossip.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    14 Marzo 2010 - 22:10

    una canzone diceva che comunque tu sia,ti tirano le pietre e spesso,distruggono gli individui.attenzione al pettegolezzo,non sempre è tanto innocuo.

    Report

    Rispondi

blog