Cerca

Oggi è "Blue Monday" dell'anno

La formula magica: lunedì 18 gennaio giorno peggiore in assoluto

Oggi è "Blue Monday" dell'anno

Come cantava Vasco Rossi, "Odio i lunedì", la giornata di oggi è considerata il "Blue Monday" per eccellenza, insomma il giorno nero della settimana, ma oggi, in particolare, è il giorno peggiore dell'anno.
Tra il freddo di questi giorni e i conti ormai in rosso dopo le spese di Natale, nonché la crisi mondiale che coinvolge tutti, l’umore sotto i tacchi e la depressione la fanno da padroni, ma la novità è che lo dice anche la la matematica: il "Blue Monday" è, infatti, il risultato di un’equazione ideata dal professor Cliff Arnall del "Centre for Lifelong Learning" , un’organizzazione inglese che effettua studi sulla qualità della vita, dove il parametro W indica le condizioni meteo, D i debiti contratti durante le feste, T il tempo trascorso dal Natale, Q la prossima busta paga ed M rappresenta un coefficiente emozionale legato all’incognita N, ovvero la voglia di reagire.
La conferma del fatto che oggi 18 gennaio siano davvero in pochi quelli che hanno voglia di alzarsi dal letto, inoltre, arriva da una ricerca condotta dall’inglese FirstCare, società che aiuta le aziende a combattere il fenomeno dell’assenteismo, particolarmente accentuato proprio in questa giornata.
«"Il Blue Monday" è stato descritto come il giorno più deprimente e negativo dell’anno – ha spiegato al "Daily Mail" l’amministratore delegato, Aaron Ross - e, non a caso, in questa giornata l’assenza dal lavoro raggiunge livelli molto più alti rispetto ad altri periodi. E visto che l’assenteismo costa molto alle aziende, noi consigliamo sempre ai datori di lavoro di mostrare il loro pieno appoggio agli impiegati durante il mese di gennaio, così da evitare che restino a casa».
L’anno scorso, il "Blue Monday" fu il 19 gennaio, mentre il prossimo anno sarà il 17, ma, come previsto sempre da Arnall con un’analoga formula matematica legata al trascorrere del tempo all’aria aperta (O), alla natura (N), all’interazione sociale (S), ai ricordi delle vacanze estive durante l’infanzia (Cpm), alla temperatura (T) e all’aspettativa delle vacanze in arrivo (He), a giugno festeggeremo il giorno più felice dell’anno. Dobbiamo solo calcolare, calcolatrici alla mano, quale sia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog