Cerca

"Scaldaletto umani" negli hotel

La catena Holiday Inn paga uomini e donne per riscaldare i letti dei clienti

"Scaldaletto umani" negli hotel
L’ultima trovata nel settore alberghiero arriva dal Regno Unito. La catena Holiday Inn ha inventato la nuova figura degli «scaldaletto umani»: uomini e donne pagati per scaldare i letti dei clienti prima che questi vadano a dormire. Per cinque minuti i dipendenti si infilano sotto le coperte indossando un'apposita tuta igienica. In tal modo gli ospiti potranno avere a costo zero il comfort di un letto caldo e accogliente e, d’altra parte, gli albergatori eviteranno i rischi di incendi o scosse elettriche legati ai tradizionali scaldini.

L'iniziativa è ancora in fase sperimentale, due alberghi londinesi e uno di Manchester la stanno provando, ma un portavoce dell'Holiday Inn ha assicurato: «Se vediamo un riscontro positivo da parte dei clienti e se il maltempo continua, adotteremo scaldaletto umani in tutti i nostri alberghi in Gran Bretagna».

La notizia ha già suscitato polemiche e sollevato qualche perplessità: non tutti ritengono che il servizio sia necessario. Ma l'idea di un letto preriscaldato da un estraneo non sembra stupire più di tanto gli inglesi. In molti anzi gradiscono.  Lo psicologo Chris Idzikowski dello Edinburgh Sleep Centre ha spiegato: «Il corpo umano impiega molto più tempo a riscaldarsi, soprattutto quando si proviene da un ambiente nel quale ha nevicato. Gli scaldaletto umani proposti dal Holiday Inn potrebbero essere rivoluzionari, in quanto dovrebbero aiutare gli ospiti a dormire molto meglio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    03 Marzo 2010 - 22:10

    l'imbecillaggine umana,è infinita!e noi subito la recepiamo,in Italia,seguendo dappresso tutte le cose più cretine che ci vengono dall'estero.

    Report

    Rispondi

blog