Cerca

Dubai, hamburger di cammello

La novità è già successo tra i clienti

Dubai, hamburger di cammello
Da mezzo di trasporto a carne da hamburger. È stato infatti lanciato da una catena di ristoranti di Dubai, l'hamburger di cammello servito in panino di «kamir», omaggio alla fusione tra tradizione beduina e mercati globalizzati.
La catena Local House ha un locale a Bastakya, nel cuore della città vecchia, un altro a The Walk, lo sfavillante lungomare all'ombra di modernissimi grattacieli di acciaio e vetro e ne sta pianificando un terzo ai piedi di Burj Khalifa. La società assicura che la novità è già un successo tra i locali più esigenti e turisti curiosi.
L'hamburger, 120 grammi di carne senza grassi e a tasso colesterolo zero, è accompagnato da insalata o patatine fritte e costa 20 dirham, (circa cinque euro), leggermente di più delle classiche polpette americane di manzo, che hanno registrato nell'ultimo anno un calo di vendite di circa due terzi.
La carne del quadrupede del deserto, cara e prelibata, è di solito servita in occasione di eventi importanti, come i banchetti di nozze.
Il latte, invece, ha già trovato ampi usi: dai trattamenti di bellezza, in voga tra le donne della regione, alla cioccolata al latte di cammello, in commercio dal 2008. Al Local House altro ordine consueto del resto è il milk-shake di cammello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog