Cerca

San Faustino, single in festa

Dopo le coppiette tocca agli eterni zitelli

San Faustino, single in festa
Dopo le coppiette tocca ai single. Per alcuni è l’anti San Valentino, ma in realtà è solo San Faustino che è diventato ormai nel gergo popolare il santo protettore dei single. Che spesso vivono male proprio il giorno degli innamorati. 35 su 100 soffrono di ansia e depressione dovute all’esclusione dalla festività delle coppiette per eccellenza. E forse non è solo una questione di sentimenti. Perché i single si ritrovano a fare i conti  della spesa più salati: secondo un’indagine di Coldiretti, la spesa media per alimentari e bevande di un single è di 312 euro al mese, +64% rispetto ai 190 € che spende ogni componente di una famiglia media italiana. La colpa? È dei formati delle confezioni: quelle grandi non vengono consumate interamente, e una parte del cibo finisce in pattumiera,  i piccoli sono più cari. A partire dalla carne, per la quale i single spendono ben 65€ al mese. Poi i single sono più attenti a lavoro e svago, e finiscono per preferire i piatti pronti, pratici ma costosi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog