Cerca

Il sonno si può conservare

A sostenerlo sono i ricercatori americani del Walter Reed Army Institute of Research

Il sonno si può conservare
Il sonno si può “accumulare”, in vista di periodi di prevista o prevedibile carenza di ore per poter riposare. A sostenerlo sono i ricercatori americani del Walter Reed Army Institute of Research. Gli studiosi hanno infatti permesso per una settimana a una serie di persone di dormire più del normale, mentre a un secondo gruppo venivano concesse solo le “normali” ore di sonno. Nella settimana seguente, sia al primo che al secondo gruppo veniva consentito di dormire solo per tre ore a notte. Durante questa settimana, a entrambi i gruppi è stato chiesto di svolgere alcune attività. E il risultato è stato univoco: chi aveva potuto “accumulare” un po’ di sonno la settimana precedente aveva prestazioni decisamente migliori, sia per tempi di reazione, sia per livelli di attenzione. Non solo: chi aveva avuto un “extra sonno” recuperava dalla settimana di privazione del riposo molto più velocemente. “Insomma: se riempi le tue riserve, sei molto meglio equipaggiato in tempi di carenza di sonno”, spiega Tracy Rupp del gruppo di ricercatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog