Cerca

Gli italiani sfoggiano il pollice verde

Il 37% degli italiani dedicano parte del tempo alla cura dell’orto

Gli italiani sfoggiano il pollice verde
Primo week end di primavera e già gli italiani sfoggiano il loro pollice verde. Quattro italiani su dieci in orti, giardini e terrazzi iniziano a zappare per impegnarsi, oltre che nella tradizionale cura dei fiori, nella coltivazione fai da te di lattughe,  pomodori, piante aromatiche, peperoncini, zucchine, melanzane ma anche  di piselli, fagioli, fave e ceci da raccogliere all’occorrenza e portare in tavola senza uscire da casa. E’ quanto stima la Coldiretti  nel sottolineare che si tratta di un interesse in rapido aumento, con   il 37% dei cittadini dedicano parte del tempo libero al giardinaggio e  alla cura dell’orto, secondo l’ultimo rapporto sul tempo libero dell’Istat. "Si tratta di un hobby che - sottolinea la Coldiretti -   coinvolge allo stesso modo maschi e femmine e che piace ai giovani   considerato che è praticato da più di uno su quattro di quelli con   età compresa tra i 25 e i 34 anni, anche se l’interesse aumenta con   l'età e raggiunge quasi la metà degli over 65. Una opportunità non   solo per chi dispone di ampi spazi all’aria aperta, ma anche di semplici terrazzi grazie all’ampia offerta di  piante adatte alla coltivazione in vaso. Le varietà disponibili al vivaio, infatti - afferma la Coldiretti - per preparare l’orto in terrazzo sono tantissime e tra le novità quest’anno oltre ai   peperoncini piccanti dalle mille forme ci sono anche tantissimi legumi  come piselli, fagioli, fave e ceci" le piante più ricercate?” Sono quelle di insalata perché sono semplici da coltivare e garantiscono il raccolto dopo appena 40 giorni con un costo di pochi centesimi di euro. Ma molto gettonate sono anche le piantine di pomodori,   soprattutto le varietà per fare il sugo in casa” E per quanto riguarda i prezzi? “CI sono per tutte le tasche – afferma la Col diretti -. Le lattughe e le  cipolle sono quelle più economiche ed il prezzo per una vaschetta da almeno 12 piantine può variare da 1,50 a 2 euro, invece per pomodori, zucchine, melanzane e peperoni ma anche per piselli, fagioli fave e ceci la vaschetta da 6 piantine può costare da 1,80 a 2 euro”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog