Cerca

Usa: rapinava bancomat col nome di Obama

Arrestato diciannovenne del North Carolina

Usa: rapinava bancomat col nome di Obama
Rapinava gli sportelli del bancomat. E lo faceva usando un nome molto impegnativo: quello del presidente Barack Obama nonostante fosse di carnagione chiara.

Alexander Morris, un diciannovenne del North Carolina, è stato arrestato a Houston dall'Fbi dopo essere riuscito a raccimolare oltre 300mila dollari con una tattica ben studiata. Prima ha
acquistato una carta prepagata fornendo le generalità di Barack Obama e l'indirizzo 1600 Pennsylvania Avanue in Washington, ovvero il civico della Casa Bianca. Poi ha messo a punto un marchingegno con cui riusciva a riprogrammare gli sportelli delle casse automatiche in modo che  per ogni dollaro cerogato se ne aggiungessero altri 20. Un colpo che gli era riuscito almeno trenta volte, sostengono gli investigatori.  E tutto questo senza che nessuno si insospettisse.

Il ragazzo, ha affermato di non amare il presidente democratico. Infatti gli agenti dell'Fbi che lo hanno arrestato hanno trovato nella sua pagina di Facebook una chiara  manifestazione di sostegno per il senatore John McCain.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog