Cerca

Gaffe della Clinton sul compleanno della regina Elisabetta

Le ha mandato il biglietto di auguri, firmato anche dal presidente Obama, con una settimana di anticipo

Gaffe della Clinton sul compleanno della regina Elisabetta
L’errore - Non c’è stato niente da fare. Il Dipartimento di Stato Usa ha ceduto e ha dovuto ammettere la gaffe: ha riconosciuto di aver inviato con una settimana di anticipo gli auguri di buon compleanno alla regina Elisabetta.

La reazione della Casa Bianca - Si trattava di un semplice bigliettino firmato dal Segretario di Stato, Hillary Clinton, a nome del presidente Barack Obama e di tutto il popolo americano.  Ma alla fine il portavoce P.J. Crowley, apparso visibilmente mortificato davanti ai giornalisti ha detto: «Eravamo in anticipo di una settimana – e ha aggiunto - Comunque, meglio inviare gli auguri con una settimana di anticipo che con una di ritardo».

La risposta di Buckingham Palace - Da Londra, Buckingham Palace ha fatto sapere di essere a conoscenza dell’errore, ma non ha voluto riferire di eventuali scuse presentate dal Dipartimento di Stato. Come da prassi l’ufficio della Regina non commenta nel dettaglio la corrispondenza con gli altri Paesi. Comunque un funzionario, rimasto anonimo, di palazzo ha detto: «Si è trattato evidentemente di un errore fatto in buona fede, non è stato ritenuto offensivo».

I festeggiamenti – Nonostante il compleanno della Regina sia il 21 aprile, Elisabetta II festeggia il suo compleanno ufficiale un sabato di giugno deciso dal governo. Quest’anno è stato scelto il 12 giugno. La tradizione di festeggiare due compleanni risale all’epoca di Edoardo VII, nato nel mese di novembre, ma deciso a festeggiarlo durante l’estate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog