Cerca

In Iran un catalogo delle pettinature da uomo. Sì al gel, vietata la coda e la testa rasata

Un nuovo modo per incoraggiare la cultura islamica

In Iran un catalogo delle pettinature da uomo. Sì al gel, vietata la coda e la testa rasata
Vietato il codino, ma consentito il gel. E questa volta non si tratta di tendenze estive, ma la "regola" viene direttamente dal Ministero iraniano della Cultura e della Guida islamica che ha approvato una serie di pettinature, rigorosamente da uomo, in linea e nel rispetto dei valori islamici.
Un'agenzia di Teheran ha così diffuso un catalogo, corredato di immagini, con tutti i tagli che uomini e ragazzi potranno farsi fare dal parrucchiere.
Le acconciature proposte sono, per lo più, corte e quasi tutte scolpite con l'evidente uso del gel. Nessuno spazio, invece, ai capelli lunghi, anche se raccolti in una coda, nè per i crani rasati.

E il responsabile del "Festival del pudore e del velo", programmato in Iran per la fine del mese, ha spiegato che "le pettinature sono ispirate al complesso iraniano di cultura, religione e legge islamica. Siamo felici che il governo ci abbia sostenuto nel nostro progetto".
Il catalogo sarà distribuito a tutti i parrucchieri della Repubblica islamica "per evitare pettinature inadeguate e incoraggiare la cultura islamica".

Naturalmente, a vigilare sul rispetto delle norme sarà, come per il controllo sul velo, la polizia per la morale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • NORAX

    07 Luglio 2010 - 09:09

    Un giornale non deve necessariamente parlare solo di problemi e il fatto che lei trovi il tempo di commentare l'articolo manifesta un certo interesse anche da parte sua. Saluti.

    Report

    Rispondi

  • ubik

    06 Luglio 2010 - 20:08

    Abbiamo tanti di quei talebani in italia e ci preoccupiamo dei talebani arabi!

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    06 Luglio 2010 - 18:06

    sarà mai possibile una integrazione con l'occidente?

    Report

    Rispondi

blog