Cerca

India, addio al postino in bicicletta

Dieci motocarrozzette a tre ruote sono state consegnate agli uffici postali della città di Ajmer. Si tratta di un progetto pilota

India, addio al postino in bicicletta
Forse molto presto i postini indiani potranno abbandonare le loro biciclette per via della decisione del ministro delle Poste e Telecomunicazioni di fornire dei risciò a energia solare agli uffici postali. È stato il ministro Sachin Pilot, giovane promessa del partito del Congresso, a lanciare questa nuova iniziativa. Il motivo è la facilitazione per la consegna quotidiana di lettere e pacchi oltre che per salvaguardare l'ambiente. A dare la notizia è il quotidiano "The Hindu".

E così 10 motocarrozzette a tre ruote, chiamate "soleckshaw", alimentate da batterie ricaricabili con pannelli solari, sono state consegnate agli uffici postali della città di Ajmer, nello stato nord-occidentale del Rajasthan. Per ora si tratta di un progetto pilota, ma «gradualmente sarà esteso a tutto il paese» scrive il giornale. I veicoli sono stati realizzati dalla Kinetic Motors Company
sulla base di un'invenzione di un centro di ricerca di Durgapur. L'azienda produce anche scooter nel suo stabilimento di Pune.

I mezzi possono percorrere 50 chilometri con sei ore di carica e trasportare fino a 50 chili. Questo è molto di più di quanto può trasportare normalmente un postino in bicicletta. ma c'è anche un altro progetto. Infatti una diversa versione di ''soleckshaw'', con sedile posteriore, sarà sperimentata anche a New Delhi per trasportare atleti e turisti in occasione dei Giochi dei Commonwealth di ottobre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog