Cerca

Morta la donna più grassa del Regno Unito: pesava 285kg

La donna ha avuto un peso normale fino a quando si è sposata. L'accumulo di chili è stato attribuito alla depressione post-partum

Morta la donna più grassa del Regno Unito: pesava 285kg
Lei pesava 285 chili. Era la donna più grassa del Regno Unito. Sharon Mevsimler, di 40 anni, è morta in ospedale a Chelmsford, nell’Essex, dopo essersi abbuffata di nascosto dal personale medico sanitario. Il tutto avveniva nella sua stanza: il suo cibo prediletto era pollo fritto e fish&chips, che le son stati portati ai familiari.

Stando a quanto riporta il “Sun”, le era stata prescritta una dieta molto ristretta m era stata la lei stessa a supplicare i familiari di portarle del cibo. Bulent, il marito della Mevsimler aveva lasciato il lavoro per dedicarsi 24 ore su 24 alla moglie.

Una fonte dell’Nhs, cioè il servizio sanitario britannico, ha affermato che la donna «Non ha smesso di mangiare. Aveva un problema alla radice con il cibo, ma non ha fatto niente per aiutarsi. E chi l’ha visitata in ospedale non le ha fatto un favore».

Sharon era talmente pesante che un carrello è crollato mentre stavano trasferendo il suo corpo all’obitorio. La donna ha avuto un peso normale fino a quando si è sposata: l’accumulo di chili è stato attribuito alla depressione post-partum. La Mevsimler ha avuto 4 figli.

Tempo fa la donna aveva denunciato la mancanza di attenzioni dal sistema sanitario pubblico che sembra le abbia negato un intervento di bypass gastrico: «Mi lasciano morire - disse la donna in una intervista televisiva -, mentre se fossi stata anoressica avrei ricevuto le cure adeguate. Nessuno ha simpatia per le persone obese».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog