Cerca

Pakistan, filmato choc della Abc di una donna lapidata / Guarda il video

Le immagini sono state riprese con un cellulare da un testimone presente all'esecuzione

Pakistan, filmato choc della Abc di una donna lapidata / Guarda il video
Una donna giace a terra legata, circondata da un gruppo di uomini che le scagliano addosso dei sassi senza alcuna pietà. Lei chiede aiuto ma nonostante le sue lacrime e il suo dolore gli uomini continuano incessantemente a colpirla. Tutto fino a quando la vittima non smette di muoversi.

Sono queste le immagini divulgate dall’emittente statunitense Abc, solo in parte a causa del contenuto sconvolgente, di una esecuzione avvenuta nella regione tribale di Orakzai, al confine con l'Afghanistan e ripresa con un telefonino da un testimone.

La testata americana ha precisato di aver ricevuto il video dall’emittente televisiva panaraba Al Aan, che si occupa di diritti delle donne. La tv di Dubai ha fatto sapere che la donna sarebbe stata giustiziata due mesi fa perché vista in compagnia di un uomo. Le immagini sarebbero state filmate da un talebano presente alla lapidazione.

Guarda il video a questo indirizzo: http://www.liveleak.com/view?i=f7f_1285099569

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    26 Ottobre 2010 - 23:11

    figli di fanatismo e ignoranza e pian piano sentirai,coltivandoci le serpi in seno con la nostra bacata teoria della civiltà e del permissivismo.una cosa è essere civili un'altra farsi accappottare. Siamo nati servili e schiavi.

    Report

    Rispondi

  • peroperi

    30 Settembre 2010 - 23:11

    dovremmo chiedere ai musulmani in italia un loro parere su cio' che assistiamo circa le loro leggi. Chi è d'accordo andrebbe espulso. subito. Bestie e bestie rimarranno ancora per secoli. Chi si vuole integrare da noi dovrebbe sottoscrivere la propria completa disapprovazione da simili torture. GFP

    Report

    Rispondi

  • Al-dente

    28 Settembre 2010 - 12:12

    Questa è la "religione" di pace che gli permettiamo di predicare nelle moschee che graziosamente gli costruiamo perfino da noi. Quella la si può chiamare una loro "usanza", indubbiamente barbara e condannabile da qualsiasi essere civile ma la cosa non li tange e non li mette minimamente in difficoltà con la loro coscienza perché la loro coscienza l'hanno affidata ai dettami coranici che li giustifica e assolve ben prima del fatto stesso, anzi li incita a farlo! Molti fra di noi o non sanno o fingono di non sapere che tra gli altri dettami comandatigli dal loro Corano c'è anche la nostra distruzione, morte, conquista e sottomissione, sempre predicati e da cui non possono esimersi, fanatici o “moderati” che siano, quando saranno in grado di attuarlo anche da noi che graziosamente per farlo gli concediamo le moschee per continuare tale predicazione. Mantenendo il "rispetto" per tale loro "religione", con le buone o con le cattive come abbiamo visto anche di recente, praticamente è come se gli dessimo in mano le armi per ucciderci adesso o nel prossimo futuro, cosa che d’altronde fanno tranquillamente da 14 secoli senza che nessuno abbia avuto a che ridire più di tanto, con tale sistema finora, cosa che molti ignorano mentre spulciano tutte le inezie della nostra civiltà, hanno ucciso qualcosa come 280 MILIONI DI INFEDELI DI TUTTE LE RAZZE E DI TUTTE LE RELIGIONI.

    Report

    Rispondi

  • mirandabaccini

    28 Settembre 2010 - 10:10

    Una sola parola , anzi due: barbari civilizzatevi!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog