Cerca

Camilla Parker-Bowles a Bangalore per ringiovanire

Si sottoporrà a yoga, meditazione e massaggi ayurvedici. Al termine delle cure, la duchessa raggiungerà il principe Carlo per l'apertura dei Giochi del Commonwealth

Camilla Parker-Bowles a Bangalore per ringiovanire
Una cura a base di yoga, meditazione, massaggi ayurvedici e altre pratiche della medicina tradizionale indiana per Camilla Parker-Bowles. Lo scopo? Ringiovanire. La 63enne e moglie del principe Carlo, trascorrerà quattro giorni, con alcuni famigliari, in una clinica ayurvedica nei pressi di Bangalore: più precisamente nel centro di salute olistico Soukya. Si tratta si una spa di super lusso immersa nel verde, che ha un accordo con il Royal College of Integrated Medicine di Londra.

Il quotidiano Times of India riporta che la duchessa ''si sottoporrà a yoga, meditazione, massaggi ayurvedici e altre pratiche della medicina tradizionale indiana'' scrive il giornale aggiungendo che ''alloggerà in una suite con tre stanze da letto, un frutteto privato, giardino e vasca con fiori di loto''.

Al termine del trattamento, Camilla raggiungerà il marito a New Delhi per la cerimonia di apertura del Giochi del Commonwealth che si terrà domenica sera. Il principe Carlo, chiamato a sostituire la regina, inaugurerà l'evento sportivo a cui partecipano 71 ex colonie britanniche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    31 Ottobre 2010 - 14:02

    che fosse? CON QUELLE ORECCHIE DA SOMARO e quella faccai da deficiente?

    Report

    Rispondi

  • renatarossi

    07 Ottobre 2010 - 01:01

    scriveteci più spesso notizie come questa, ci tirano un po' su il morale ! I commenti sono uno spasso e finalmente,dopo aver letto di tutto e di peggio, fra sfingi e cavalli m'è tornato il buonumore... Fiori di loto per la sciura...Qui si spera nei fogli del lotto...

    Report

    Rispondi

  • peroperi

    03 Ottobre 2010 - 19:07

    anche se trovasse una equipe di chirurghi plastici che in sinergia con mezza dozzina di nutrizionisti e qualche genetista specializzato nella ricerca dei cromosomi femminili da reinserire nel DNA, magari con l'aiuto di qualche banca disponibile a finanziare il megaprogetto, potrebbe ringiovanire si e no di un centinaio di anni, ma il gioco varrebbe la candela? Oltretutto è colpa sua se Carlo è diventato gay. Pero

    Report

    Rispondi

  • ercole.bravi

    28 Settembre 2010 - 14:02

    l'esagerazione. Come può una zucchina diventare fiore, ancora non si sa, certo il tentativo, se fosse vero, dimostrerebbe ancora una volta che i soldi e la mancanza di spina dorsale portano a questi risultati.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog