Cerca

Sean Connery indagato per frode

L'attore scozzese è chiamato in tribunale per il 15 ottobre. Il reato riguarderebbe la vendita di alcuni terreni in Spagna

1
Sean Connery indagato per frode
James Bond nei guai. L’attore di storici film sullo 007 più famoso al mondo è accusato di una frode fiscale da 1,6 milioni di euro. Per questo, il 15 ottobre è stato chiamato a comparire davanti al giudice nel tribunale di Marbella, in Spagna.
Il ‘fattaccio’ sarebbe avvenuto nel corso di una vendita di alcuni terreni a Malaga da parte di una società legata a Connery e alla moglie Micheline. Nella zona, l’attore era stato proprietario di una villa fino alla fine degli anni ’90. Al posto della casa, hanno costruito un condominio di lusso. L’inchiesta è stata chiamata, non a caso, ‘ Goldfinger’, come uno dei film su James Bond, e ha portato a un maxi-processo con più di 90 imputanti, diversi dei quali, ex politici locali.

Se l’attore dovesse mancare l’appuntamento, “potranno essere usati tutti gli strumenti legali previsti dalla legge nazionale e da quella internazionale” ha riferito il gip di Marbella al quotidiano di Malaga, Sur.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • santeilbandito

    08 Ottobre 2010 - 16:04

    maledetti giudici comunisti superpoliticizzati, non potendo abbattere Berlusconi se la prendono con 007!

    Report

    Rispondi

media