Cerca

Tanti soldi e grande successo

Rivincita dei maschi mancini

Tanti soldi e grande successo
Per secoli e secoli bistrattati e considerati 'inferiori', i mancini in realtà hanno saputo farsi largo nella 'storia universale', garantendosi fama e grande successo. Qualche esempio? Usavano la mano sinistra, tra gli altri, Leonardo da Vinci, Goethe, Albert Einstain, Aristotele, Carlomagno, Friedrich Nietzche, Mahatma Gandhi, Immanuel Kant, Mark Twain, Michelangelo, Napoleone Bonaparte, Neil Armstrong, Pablo Picasso, Raffaello, Ramses II,  Uri Geller, Winston Churchill, Beethoven, Wolfgang Amadeus Mozart, Jimi Hendrix, Noel Gallagher, Larry Bird, Maradona, John McEnroe.
E non è un caso. Secondo due diversi studi, uno inglese e uno irlandese, riportati sul quotidiano Gb 'Daily Mail', i mancini non brilleranno tra i banchi di scuola, ma certamente sorrideranno loro soldi e successo, più che ai destri.
I ricercatori dell'università di Bristol e dell'Imperial College di Londra hanno seguito 12mila bambini, dalla nascita ai 14 anni, e hanno notato che i mancini faticano rispetto ai coetanei che si servono della mano destra, all'inizio della scuola. Poi, però, comincia lenta, ma inesorabile la rimonta. Gli specialisti dell'University College di Dublino, che hanno invece studiato 18mila uomini e donne sui 30 anni hanno scoperto che i mancini guadagnano circa il 5% in più l'anno, 1.112 sterline extra, rispetto ai destrimani.
A lungo vittime di pregiudizi fino ad anni recenti, ora i mancini possono godersi una bella rivincita. Solo il sesso forte, però. Perché le gentili fanciulle ancora sono lontani dal raggiungere la vetta. A beneficiare di buste paga più pesanti e di un maggior successo sono infatti solo i maschi mancini. Le donne non hanno alcun vantaggio e anzi, secondo i due studi, guadagnano il 4% in meno rispetto alle coetanee che usano la mano destra. "Nascere mancini in un mondo in cui tutti usano la destra", commentando i ricercatori, "e dunque fatto a loro misura, inizialmente può creare difficoltà. Ma una volta che ci si è adattati, si ha una marcia in più e maggiore creatività. Il corpo calloso, "l'autostrada" che aiuta i due emisferi del cervello a comunicare, è più larga negli uomini mancini e questo potrebbe contribuire al loro successo", concludono gli studiosi..

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog