Cerca

Rivolta Indù contro lo yoga di Playboy

Il nocciolo della questione è stato un video, dove la coniglietta di Hefner, presenta alcune posizioni , completamente senza veli

Rivolta Indù contro lo yoga di Playboy
La coniglietta di Playboy, Sara Jean Underwood, ha suscitato le critiche degli attivisti indù più convinti. Il nocciolo della questione, che ha causato questo "incidente diplomatico", è stato l'ultimo video di Playboy nel quale, la 26enne dell'Oregon, presenta alcuni esercizi e si toglie di dosso tutte le inibizioni.

Yoga nudo - E' una disciplina che si pratica, appunto, senza vesti. Questo tipo di pratica ha da tempo molti seguaci in America. Così nella nuova serie di dvd soft porn di Playboy la giovane s'improvvisa maestra di yoga e mostra ogni centimetro quadrato del suo corpo. Un video esageratamente provocatorio, solo in cerca di pubblicità. La produzione non è affatto piaciuta alla comunità indù. Che vede pericolosamente minacciato l'universo spirituale e puro dello yoga.

La protesta -  Rajan Zed, presidente della Universal Society of Hinduism, attacca pesantemente: "La pratica antichissima e venerata dello yoga viene usurpata da Playboy solo per fare profitto". Zed, inoltre, sottolinea: "In questo modo viene ridicolizzato un pilastro della fede. Lo yoga è una disciplina mentale e fisica seria nella quale l'anima umana mira a ricongiungersi con la spiritualità universale". In India, si è ribbelata tutta la comunità, che tramite i maggiori esponenti yogi, hanno chiesto  al re del porno Hefner di ritirare dal catalogo tutti i prodotti legati allo yoga.  /GUARDA LA GALLERY






















Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    27 Ottobre 2010 - 23:11

    il corpo umano nudo del tutto in fondo è ridicolo,specialmente il sedere e basta un pò di tessuto per non farci sembrare dei vermetti

    Report

    Rispondi

blog