Cerca

Impresa folle: attraversa il Rio delle Amazzoni a nuoto

Il serbo Darko Novovic ha nuotato per 46 giorni e 5.540 km tra piranha e coccodrilli

Impresa folle: attraversa il Rio delle Amazzoni a nuoto
Certo, la pallanuoto, il suo vecchio amore, lo avrà aiutato. Ma l'impresa del serbo Darko Novovic (nella foto) ha dell'incredibile: attraversare il Rio delle Amazzoni a nuoto, in 46 giorni percorrere 5.450 km con la sola forza di braccia e gambe e arrivare in Brasile.

Una follia. Non solo per la distanza, ma perché trovarsi dentro a quel fiume è uno dei peggiori incubi, per chiunque sappia cosa voglia dire. Le acque sono infestate di piranha, coccordrilli e animali meno conosciuti ma di sicuro poco amichevoli.

"L'acqua del Rio delle Amazzoni", ha puntualizzato l'ex pallanuotista del Partizan, "è la cosa più schifosa che abbia mai visto. Ogni giorno ero costretto a fare tre docce, per non parlare di tutti i vaccini che ho dovuto ingurgitare. Quel fiume cambia colore ogni giorno, dal giallo al verde".

Ma Novocic, che ha trascorso le notti sul Rio amazzone a bordo di una barca, non è nuovo a mattate del genere. Infatti il nuotatore da guinness aveva già attraversato il Canale della Manica, l'Adriatico (partendo da bari) e altri corsi d'acqua. L'obiettivo, sempre lo stesso: conquistare record. E, perché no, monetizzare cedendo i "suoi" diritti per un film che, pare, verrà presto realizzato. C'è però chi gli ha proposto di nuotare nel Danubio. Dalla Foresta Nera al Mar Nero. Darko dovrà decidere con cosa cimentarsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franziscus

    27 Novembre 2010 - 18:06

    fedeli al vostro papà, il baffone, che diceva che le religioni sono l' oppio dei popoli !

    Report

    Rispondi

  • valeria78

    19 Novembre 2010 - 13:01

    potreste anche dare quella dei TALEBANI LEGHISTI che sono entrati in CHIESA ubriachi a bestemmiare....

    Report

    Rispondi

blog