Cerca

Elio su youtube a favore di Progetto Vita

Il leader delle Storie Tese testimonial di una campagna di prevenzione dell'arresto cardiaco

Elio su youtube a favore di Progetto Vita
Proprio durante uno dei momenti di sua massima popolarità, Elio, frontman di Elio e le storie tese, si è prestato a sostenere questa campagna benefica sulla prevenzione dell'arresto cardiaco portata avanti da un'associazione piacentina all'avanguardia in Europa, che si chiama Progetto Vita.
Il cantante ha aderito a quest'iniziativa anche perchè, proprio un suo caro amico, è stato colto da arresto cardiaco ed è stato salvato grazie alla diffusione dei defibrillatori semiautomatici e alla prevenzione portata avanti dall'associazione.
Lo scopo della campagna è diffondere la conoscenza di una patologia molto diffusa a qualsiasi età e sesso, tanto da essere una delle principali cause di morte al mondo.
Una buona prevenzione e una diffusione capillare di defibrillatori semiautomatici permetterebbe di salvare, ogni anno, centinaia di persone solo in Italia.

Come sottolineato da Elio sia nel promo, già presente su Youtube, che nello spot in fase di conclusione, l'utilizzo di defibrillatori semiautomatici può essere fatto da chiunque, "...anche da un bambino", con una breve e facile formazione.
Progetto Vita è il primo progetto in Europa che ha realizzato una rete di defibrillatori semiautomatici dislocati in punti strategici della città (quindi facilmente raggiungibili) e utilizzati da personale cosiddetto laico, cioè non professionisti, ma gente comune facilmente formata.
E' stato ideato dal dottor Alessandro Capucci, Primario della U.O. di Cardiologia di Piacenza. La città di Piacenza con 99.665 abitanti si presta bene all’attuazione di questo progetto essendo una piccola città ed essendo tutti i quartieri facilmente raggiungibili mediante un esteso sistema viario.
Successivamente il progetto si è esteso  alla provincia (150.000 abitanti).
L’ideazione del "Progetto Vita" è iniziata nel settembre 1998 con una serie di incontri con la cittadinanza al fine di divulgare la nuova cultura dell'emergenza e di raccogliere i fondi necessari per la realizzazione del progetto. Gli incontri sono stati organizzati con associazioni di volontariato, titolari di enti pubblici e privati, responsabili di organizzazioni culturali.    
La finalità di questa campagna è quella di coinvolgere il maggior numero di persone per potere fare del progetto un obiettivo della popolazione. La cittadinanza ha così accolto il progetto e raccolto i fondi per la sua realizzazione.
"A oggi Progetto Vita" sottolinea la dottoressa Daniela Aschieri, a capo del progetto, "è stata la prima associazione ed è tra le più importanti in Italia e in Europa per la prevenzione dell'arresto cardiaco, oltre ad essere un esempio al quale si stanno ispirando le altre associazioni e gli altri progetti  in via di sviluppo in Europa".
La realizzazione, sia dello spot che del promo, è a cura della MustacheFilm (themustachefilm@gmail.com), Produzione di due estrosi videomaker piacentini: Matteo Inzani e Giacomo Armani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog