Cerca

Carine Roitfeld lascia Vogue Paris

Dopo 10 anni di successi il direttore lascia a sorpresa la guida della storica rivista

Carine Roitfeld lascia Vogue Paris
Ha fatto la storia di Vogue Paris, che dei 90 anni di vita appena festeggiati 10 ne ha passati proprio con lei, e adesso Carine Roitfeld, fashion icon di successo letteralmente  idolatrata da stilisti e media, nonché direttore appunto  della storica rivista, ha dato il via ad un vero e proprio terremoto mediatico annunciando inaspettatamente la chiusura di un capitolo importantissimo della moda francese.
Se  Anne Wintour direttore di Vogue Us detta legge negli States (ma non solo) influenzando con le sue scelte l’intera fashion industry americana, in Europa specie in Francia, terra della couture, fino ad oggi è stata Carine Roitfeld il punto di riferimento per stilisti e operatori del settore, capace com’è stata di muovere le fila della moda col suo charme e il suo carattere dall’alto del suo scranno nel quartier generale di Vogue in Rue du Faubourg Saint-Honoré.

“Certamente mi dispiace per la decisione presa da Carine, ma la capisco. Si gira una pagina e inizia una nuova tappa per questo marchio [che è] solido, potente e certo dei suoi valori”, ha commentato Xavier Romatet, Presidente di Condé Nast France, sulla scelta del direttore di Vogue, che lascia per dedicarsi ad altri progetti perché "quando tutto va bene è il momento di fare un passo in avanti",come ha fatto sapere proprio la Roitfeld, gettando a sorpresa in agitazione l’intero sistema moda.

Nell’ambiente già si parla di una più che probabile collaborazione della fashion icon francese con il geniale Tom Ford, che in lei vede un’amica e una musa e con cui già in passato, durante il suo lungo regno prima da Gucci e poi da Yves Saint Laurent, ha dimostrato di avere un’eccellente affinità professionale, ma oltre ai futuri progetti dell’ormai ex direttore di Vogue Paris che lascerà la poltrona tra qualche settimana, un’altra è la questione che in questo momento anima la fashion industry intera: Chi sarà la nuova regina della moda? Tutto tace sul fronte, di certo si sa solo che chi si troverà a dirigere la rivista a partire dalla fine di gennaio  dovrà raccogliere un’eredità davvero pesante considerati i 10 anni di consensi collezionati dalla Roitfeld,  per questo nell’ambiente c’è chi fa il tifo per Emmanuelle Alt, oggi responsabile moda della rivista  e quindi candidata ideale per cogliere la sfida e dare continuità alla scelta editoriale abbracciata negli ultimi anni.

di Donatella Perrone

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog