Cerca

"Un'idea per il Paese": Luiss BarCamp prova a cambiare l'Italia

Innovativi, democratici e sostenibili: sono i progetti dei giovani premiati dal concorso internazionale che unisce impresa e logiche web

"Un'idea per il Paese": Luiss BarCamp prova a cambiare l'Italia
Un'idea per migliorare l'Italia. A proporla sono i giovani dell'Associazione ItaliaCamp, che in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri hanno organizzato il concorso nazionale. "La tua idea per il Paese" è l'iniziativa nata dal 2009 dal LUISS BarCamp che riunisce esponenti delle istituzioni, dell’università, dell’impresa e della società civile con un unico obiettivo: raccogliere e realizzare le migliori 10 idee, una per ambito (dalla scienza all'impresa, dall'ambiente alla finanza, dalla politica alla scuola), per avviare un processo di democratizzazione e condivisione dell’innovazione. Presupposto tassativo: le idee devono poter essere concretizzate secondo criteri di sostenibilità economica e sociale.
Alla base del progetto, che ha già premiato le proposte della tappa leccese e di quella romana, c'è un metodo più aperto e democratico di confronto, il BarCamp appunto: una 'non conferenza' collaborativa in cui nessuno è spettatore e tutti contribuiscono alla riuscita dell'evento. Di fatto, lo sviluppo a braccetto con la logica dei social network e del web.
Ultimi due appuntamenti a Bruxelles, il 4 febbraio, e a Milano, il prossimo aprile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    09 Gennaio 2011 - 18:06

    Vi parla un giovane al quale mancano 14 anni all'alba del secolo. Noi non abbiamo acvuto questo meraviglioso apparecchio tecnico che ha permesso a tutta l'umanità di annullare le distanze e i tempi per potersi conoscere, udirsi e colloquiare l'un l'altro. Costituite un'Assemblea Nazionale attraverso Internet ; create un direttivo che si assume l'incarico di raccogliere tutte le indicazioni suggerite dai partecipanti all'Assemblea, depurate, si intende, di tutte quelle opinioni lacunose ; dibattete tra di voi quelle che ritenete siano magguiormente opportune e poi, sviluppatene un programma socio/politico da rappresentare alle Istituzioni di Governo del Paese affinchè siano prese in consiederazione e dibattute. Poi, il resto viene da se se ne siete capaci di capire che il mondo vi appartiene in quanto il tempo passa inesorabilmente e quelli che oggi sono d'ostacolo al progresso, domani, vivaddio, non ci saranno più. Vi auguro un futuro meraviglioso ma tutto dipende da Voi.

    Report

    Rispondi

blog