Cerca

Trovati i corpi di Alek e Marina

i figli dello zar uccisi nel 18

Trovati i corpi di Alek e Marina
 Il mistero è stato risolto: a distanza di un anno si può dire con certezza che i resti trovati nei pressi di Ekaterinenburg, città con oltre un milione di abitanti nella Russia centrale, appartengono ad Aleksei e Marina, due figli dell’ultimo zar Nicola II, ucciso assieme alla famiglia nel luglio 1918 dai rivoluzionari comunisti. A dare la notizia il portavoce del Comitato investigativo della procura russa, Vladimir Markin: “E’ stato stabilito che i frammenti di cadaveri ritrovati sono di un ragazzino di 12-14 anni e di una ragazza di 17-19 anni”. Dichiarazioni che rendono più ufficiale quanto già annunciato anche a maggio dal governatore della regione russa. E’ stata l’analisi del Dna, realizzato sia in Russia che negli Stati Uniti, a risolvere il dilemma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog