Cerca

Crisi, Sarkozy va in tv

per rassicurare i francesi

Crisi, Sarkozy va in tv
 In tv per dire di non abbattersi troppo per colpa della crisi. Il presidente francese Nicolas Sarkozy tornerà oggi sugli schermi televisivi per "spiegare ciò che ha fatto di fronte alla crisi, perché l’ha fatto e per tentare di rassicurare i francesi"   Il capo di stato risponderà ai giornalisti di quattro differenti testate radiofoniche e televisive nel corso di una trasmissione in diretta di una durata tra i 70 e i 90 minuti, intitolata "Di fronte alla crisi", in onda questa sera a partire dalle 20,15.
Due mesi dopo aver lanciato il piano di sostegno all’economia, il capo di stato dovrebbe così ricordare ai francesi "le numerose misure adottate, gli interventi a sostegno delle banche, per dimostrare che il potere lavora per far uscire la Francia dalla crisi".
 I sondaggi, però, mostrano una crescente perplessità nell’opinione pubblica. Secondo un rilevamento pubblicato oggi da Le Parisien/Aujourd’hui la fiducia nel presidente è caduta nell’ultimo mese di 5 punti. Il 55% dice infatti di non fidarsi più della sua guida (contro un il 50% di gennaio). In caduta anche la popolarità del premier Fillon (il 40% si fida il 48% no)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog