Cerca

L'addio di Chantal a Frattini

"Franco, che delusione"

L'addio di Chantal a Frattini
Ha fatto capolino tra le cronache di politica e gossip l’estate scorsa, mentre si faceva un gran parlare di intercettazioni sexy che vedevano coinvolto anche il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Una vicenda naufragata presto, quest’ultima, e una storia d’amore, la prima, finita da poco, un mese: Chantal Sciuto, l’ex fidanzata del ministro degli Esteri, si sfoga sulle pagine dei Vanity Fair nel numero in edicola mercoledì, raccontando quello che è stato e la rabbia di essere stata scaricata senza troppe spiegazioni dall’uomo che ha amato. Che non è uno qualunque, ma appunto il titolare della Farnesina, Franco Frattini, tombeur de femme. La notizia del fidanzamento tra i due era stata data dalla stessa Chantal, attraverso un comunicato stampa: “Sono la fidanzata del ministro degli Esteri Franco Frattini”. E ora la Sciuto dichiara: “La nostra storia d’amore è finita”.
"Non sono una donna dell'Ottocento" - Medico dermatologo, direttrice della Villa Borghese Institute a Roma, su Vanity Fair Chantal ci era finita con tanto di frustino per un servizio fotografico che metteva in risalto la sua sensualità, ma non le è bastato per evitare la dolorosa rottura. E pensare che lui le aveva regalato l’anello di fidanzamento, le aveva presentato la famiglia e lei aveva contraccambiato facendogli conoscere gli Sciuto. Le voci maligne raccontavano che l’addio fosse arrivato via sms: “L’ultima bugia di tante che ho dovuto sopportare”, chiarisce Chantal. Che non è rimasta in silenzio perché così forse funzionava per una donna dell’Ottocento, “costretta a subire, tacendo le sue emozioni. Ma i tempi sono cambiati. Non mi sono pentita di aver scelto fin dall’inizio la strada della chiarezza, con quel comunicato che neutralizzava i pettegolezzi”.
"Mi sembra tutto un brutto sogno" - Per il suo Franco ha fatto delle rinunce, evitando la sovraesposizione tra giornali e televisioni, con le quali aveva in cantiere una collaborazione come nel caso di Raiuno. A ripensarci col senno di poi, la delusione è enorme. “Abbiamo fatto, insieme, scelte ragionate, sempre nel rispetto del suo ruolo istituzionale. Però il prezzo più pesante l’ho pagato io”, confida alla rivista. E quando le chiedono se sia ancora innamorata, risponde: “Se dopo un mese non lo fossi più, vorrebbe dire che nulla di quel che c’è stato era vero”. Ritorno di fiamma? “Credevo in questa storia, e ora mi sembra di vivere un brutto sogno”.
Delusa da Franco - Un brutto sogno che l’ha fatta comunque crescere perché “se il dolore fortifica, allora sono diventata d’acciaio”: la confessione di una donna che non ha paura ad ammettere di soffrire. Ma insomma, è poi la domanda tanto attesa, perché la relazione è finita? Nemmeno Chantal lo sa: “Io non ho una spiegazione. E nemmeno una vaga idea. Tutto è accaduto in modo fulmineo, sono rimasta basita”. Franco l’ha delusa “e non si fa così”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog