Cerca

"Michele, fai una colletta a Capri"

Videoblog di Francesco Borgonovo: "Santoro chiede soldi, iniziamo noi di Libero. Strano che il mercato non abbia riconosciuto il suo valore..."

"Michele, fai una colletta a Capri"
Il telemartire Michele Santoro chiede un sacrificio ai suoi sostenitori: "Donatemi 10 euro, così potremo andare in onda". L'appello web del futuro conduttore di Comizi d'amore smuove le coscienze anche a Libero. Per questo il caporedattore Francesco Borgonovo inizia la colletta, impietosito dal fatto che Santoro non abbia trovato un imprenditore amico o un danaroso benefattore, magari in piazzetta a Capri. "Vogliamo dare voce a chi non ha voce, ci dispiace che il mercato non gli abbia riconosciuto i meriti di cui lui si vantava".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Marlow

    18 Novembre 2011 - 18:06

    Gentile Direttore Ho visto la nuova avventura, espressione del Santor-ino pensiero. Noto un certo affanno a cambiare registro e soggetto, forse è per questo che non ha ottenuto il credito che si aspettava, ormai ha finito il compito. Ora che l'obbiettivo è raggiunto, resta l'abbrivio per fermasi alla stazione. Cercare una nuova destinazione, ovvero un nuovo soggetto da lavorare ai fianchi sino a distruggerlo non è poi così facile. Anche perchè non tutti subirebbero le calunnie e gli sberleffi messi in atto sistematicamente, scientificamente da parte di chi ha protezioni adeguate ad un compito ben chiaro da perseguire, abbattere un ostacolo davvero difficilmente superabile con le proprie forze. Tutti hanno visto, e molti hanno espresso una opinione sul modo e il tipo di trasmissione che, ad ogni puntata, costui orchestrava con i suoi assistenti, complici o compari. Il soggetto di un tal gioco è svanito e ora pover' uomo? Marlow

    Report

    Rispondi

  • GMTubini

    11 Ottobre 2011 - 14:02

    Radio Maria trasmette 24 ore al giorno in Italia e in gran parte del mondo finanziandosi ESCLUSIVAMENTE e con le offerte degli ascoltatori. Santoro, col suo carisma sicuramente è in grado di fare di meglio: auguri!

    Report

    Rispondi

  • beatles14

    10 Ottobre 2011 - 22:10

    sì spregevole il vostro Santoro finto martire giornalista stomachevole e monotematico. Stupendo che se ne sia andato cari rossastri che inveite qui su libero, se volete piangere accomodatevi, io spero di non doverlo mai più pagare. Vada a predicare dove vuole. Quanto a voi perchè non commentate sui vostri giornali?Là tutti vi danno ragione.

    Report

    Rispondi

  • bepper

    10 Ottobre 2011 - 12:12

    Dunque Santoro fa ricorso al mercato per finanziare la sua trasmissione. Se ottiene i fondi va in onda, altrimenti ciccia. Mi sembra una scelta coraggiosa e di libertà. Un modo nuovo ed innovativo di essere imprenditori dell'informazione. A proposito di sottrarre i soldi pubblici, Libero ha già restituito i 7,7 milioni, più spiccioli, illegalmente sottratti da Angelucci (delibera AGCOM) per il finanziamento alla vostra testata?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog