Cerca

Zaini più leggeri ed economici

Tutti a scuola con l'e-book

Zaini più leggeri ed economici
 Gli zaini peseranno di meno, le famiglie non dovranno più fare i conti con il caro-libri e non ci saranno più speculazioni, da parte delle case editrici, per l'aggiornamento dei volumi. Sono alcuni dei vantaggi, emersi durante un convegno a Roma, degli e-book, che, su indicazione di una circolare ministeriale, potranno essere adottati dalle scuole italiane a partire dal prossimo anno scolastico. «Con l'adozione di e-book - ha spiegato il direttore editoriale di Garamond, Agostino Quadratino, che ha presentato un catalogo di 40 libri di testo telematici - le famiglie potranno dimezzare le spese: invece di spendere una cifra tra i 250-500 euro ogni anno, spenderanno in media 100-120 euro. L'editoria scolastica italiana è stata accusata di aver tenuto spese troppo elevate rispetto alla media europea. L'e-book, in un periodo di crisi come questo, potrebbe essere una soluzione». Perchè la proposta di sperimentazione del ministero dell'Istruzione non «rimanga solo sulla carta», il segretario generale di Adiconsum, Paolo Landi, ha proposto, tra l'altro, di «istituire un tavolo di concertazione all'interno delle scuole, con studenti, associazioni e genitori» per garantirne l'attuazione. Licia Cianfriglia, dell'Associazione nazionale presidi, ha sottolineato l'importanza che i costi aggiuntivi legati all'e-book («occasione di stimolo per il miglioramento della docenza»), come l'acquisto di lettori, non siano a carico delle famiglie, me delle scuole, attraverso fondi ministeriali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • prupitto

    17 Marzo 2009 - 19:07

    La tecnologia con i nativi in formato pdf saranno una buona occasione per ridimensionare il potere ricattatorio degli editori..Spiace che a causa di sciocchi pregiudigizi ideologici alcuni colleghi del Liceo Giovio di Como non lo abbiano compreso. GAGLIANO GIUSEPPE COMO

    Report

    Rispondi

blog