Cerca

Facci In casa ho libri, film e musica pericolosi. Vi spiego perché dovete arrestare anche me

Facci e i "gravi indizi" sul killer xenofobo di Firenze: Clint Eastwood meno pericoloso di Pomeriggio Cinque

Facci In casa ho libri, film e musica pericolosi. Vi spiego perché dovete arrestare anche me

Lasciamo anche perdere le speculazioni politiche sul razzismo: limitiamoci a dire che se un giorno perquisissero per esempio casa mia - deduco - mi sbatterebbero dentro a vita. Sì, perché troverebbero roba pazzesca: soprattutto se confrontata coi «gravi indizi» reperiti a casa di Gianluca Casseri, il folle xenofobo che a Firenze ha ucciso due senegalesi a pistolettate. Cioè: non bastava soffermarsi sui suoi scritti e sui farmaci che pigliava, naturalmente sulla pistola che aveva: perché se possedeva dei libri di Tolkien (quello del signore degli Anelli) qualcosa vorrà dire, se ha guardato e riguardato un dvd dell'Ispettore Callaghan (uno solo tra i cinque sequel) è chiaro che stava per sparare. I giornali sono stati lapidari. Interessante questo funzionalismo che si vorrebbe figlio di Spencer e Durkheim e che invece è figlio dei troppi talkshow, delle istruttorie in diretta, dei criminologi che s'azzuffano a colpi di dietrologie strampalate.  Ecco, mi consegno a polsi giunti alla polizia: perché ho in casa fumetti splatter, libri devianti, dischi pericolosi, almeno 15 film di Clint Eastwood, l'intero decalogo di Kieslowski e addirittura due libri di Mario Giordano. Sedia elettrica. Anche se mi sentirei veramente pericoloso, per il mio prossimo, solo se uscissi di casa dopo aver visto Pomeriggio Cinque.

di Filippo Facci

 

 

 

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • morogrd

    21 Dicembre 2011 - 11:11

    per coloro a cui il valore di giustizia e decoro ha ancora senso

    Report

    Rispondi

  • pablolife

    21 Dicembre 2011 - 09:09

    in questa specie di articoletto.

    Report

    Rispondi

  • giuseppe.josi

    21 Dicembre 2011 - 08:08

    coraggio filippo neppur io sono tranquillo,posseggo tolkien,eschilo,euripide,seneca,un paio di libri di oscar wilde,la bibbia,stato e rivoluzione,,la traviata,l'anello del nibelungo,ho criticato napolitano,due libri di buttafuoco.....non vivo sereno...ho anche una copia del corano

    Report

    Rispondi

  • Peo

    21 Dicembre 2011 - 07:07

    Ad un mio conoscente negli anni 70 perquisirono la casa. Aveva l'opera completa di Lenin e (del padre) un prezioso libro d'epoca in edizione limitata sul fascismo (autografato addirittura dal Duce stesso!). L'indagine era sull'estrema destra e il libro venne sequestrato. Quelli dei Lenin no: non erano funzionali all'accusa....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog