Cerca

Faranno pagare i magistrati? No, si oppone il prof Monti

L'appunto di Filippo Facci: L'anm, eletta da nessuno, si agita per la responsabilità civile. E interviene il professore

Faranno pagare i magistrati? No, si oppone il prof Monti

1)L'80 per cento degli italiani, nel 1987, vota democraticamente per la responsabilità civile dei giudici; 2) L'asse Dc-Pci-magistrati se ne fotte e vara una legge inapplicabile: il giudizio nei loro confronti passa per 9 gradi (3 per l'ammissibilità, 3 per le responsabilità, 3 per la rivalsa dello Stato) tanto che in 25 anni ammettono solo 34 cause e le condanne sono solo 4. Nessuno denuncia più; 3) Il governo Berlusconi, democraticamente eletto, programma di cambiare la legge e scoppia il bailamme; 4) Nel novembre scorso anche la Corte di giustizia si accorge che la legge italiana è fuori dal mondo o meglio dall'Europa (sentenza C-379/10) e impone un adeguamento al diritto comunitario: i giudici italiani - dice - vanno denunciati anche per errori di interpretazione e valutazione dei fatti e delle prove; 5) Un parlamentare, democraticamente eletto, propone un emendamento per adeguare la legge esattamente come indicato dall'Europa, e l'emendamento viene democraticamente approvato; 6) Altro bailamme, l'Associazione magistrati minaccia ritorsioni; 7) La stessa Associazione, democraticamente eletta da nessuno, viene ricevuta dal premier Mario Monti, pure lui eletto da nessuno (bensì nominato dal Capo dello Stato, pure lui eletto da nessuno, a dirla tutta) e questo Mario Monti risponde: tranquilli, ci penso io.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • perfido

    18 Febbraio 2012 - 21:09

    pagare i magistrati?. Caro FACCI, partiamo dal principio che la legge può essere applicata e/o interpretata. Chi "terzo" prende (onere-onore) di visionare la sentenza del processo, prima che passi in giudicato?. C'è anche da prendere in considerazione, un particolare. Riferimento postato odierno, di ettore48, quando alla fine dice: (....) FF.OO. che pensano solamente al loro tornaconto. Dice una verità, in quanto, anch'io ho fatto parte delle suddette, ed in tale "status" ho collaborato con i magistrati. Non bisogna però trascurare, ancora un altro tassello, per completare il quadretto, gli avvocati. Tutti insieme nel calderone, formano il CPP -quello dell'89- = Codice Procedura Personale. Immagino che Lei quando dice: DC-PCI-magistrati, voglia intendere questo?. Buon lavoro. Saluti. Volevo dire ad ettore48, di non sprecare troppe "doppie", sopratutto in tempo di crisi.

    Report

    Rispondi

  • ettore48

    18 Febbraio 2012 - 13:01

    la casta dei maggistrati e' soltanto una delle tante che il popolo italiano belante e consestiente merita.Di che ci lamentiamo?siamo o non siamo in uno stato di polizzia?farneticano i politici dicendo che siamo in uno stato di diritto.Tutte le leggi fatte vanno solo nella direzzione di limitare la LIBERTA' del cittadino 'Tutte le forze dell'ordine e digoverno,sono impegnate a provvedere ai propri tornaconti.Il popolo acconsente,quindi finiamola di belare.

    Report

    Rispondi

  • parigiocara

    16 Febbraio 2012 - 16:04

    è stato uno di quei tanti secchioni che in giro per l'Italia, ha partecipato a tutti i concorsi poteva anche vincere il posto di impiegato al catasto o di vigile urbano. ma aimè, anzi ahinoi, ora è magistrato; così, secondo me, si spiegano sentenze che non hanno capo né coda, imputati assolti secondo il principio "in dubio pro reo"; Devo dire però che nella massa, ci sono le eccezioni.

    Report

    Rispondi

  • frangius1

    13 Febbraio 2012 - 20:08

    da bravo prof conviene che tenga buoni i magistrati..non si sa mai...e poi tra irresponsabili si danno la mano....eh! non cè solo schettino...l'italia pullula e noi li manteniamo...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog