Cerca

Sequestrati a Madoff

villa a Palm Beach e yacht

Sequestrati a Madoff
 Sequestrata a Palm Beach, in Florida, la mega villa del bancarottiere statunitense Bernard Madoff. Gli agenti federali hanno fatto irruzione nell'abitazione del finanziere, responsabile della più grande truffa della storia di Wall Street, e hanno effettuato il cambio delle serrature e compilato un inventario dei beni presenti all'interno. Sempre al fine recuperare liquidità da destinare al risarcimento degli investitori raggirati, sono stati sequestrati anche uno yacht e due barche di minori dimensioni. Dopo essersi dichiarato colpevole, Madoff si trova attualmente in carcere in attesa della sentenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • angelo.Mandara

    03 Aprile 2009 - 11:11

    In nome del Popolo italiano e...americano !!!...Quando tutti si limitano a prendere atto delle differenze,ma..nessuno"interviene". Nell'ultima trasmissione di Annozero, ho seguito con attenzione uno degli interventi del magistrato Pier Camillo Davigo, che in visita in un penitenziario del North Carolina, ha saputo che una categoria di quei carcerati erano evasori fiscali, con 10/15 anni di pena da scontare (...da noi per tale condanna...ci vuole quasi un omicidio !!)...alla sorpresa dell'attuale Consigliere di Cassazione per le pesanti pene...gli è stato risposto: "...Perchè (costoro) hanno mentito al Popolo americano !!!". Ad intendere che questi evasori hanno "rubato" al Popolo americano (ritenuta grave offesa). Questa è la considerazione che negli U.S.A. c'è del "Popolo americano". In Italia, uno dei momenti in cui viene ricordato il Popolo italiano è nelle Aule di tribunale e, dispiace dirlo, ma meglio sarebbe se colà venisse cambiata formula, che sò...in nome della Repubblica...dove almeno verrebbero risparmiati "i molti" che in certe sentenze non si riconoscono e magari vorrebbero restarne "estranei". Rispetto agli U.S.A., c'è così tanta differenza di"considerazione" etica per i due popoli ?? Se il Premier Berlusconi volesse veramente fare opera meritoria potrebbe mirare ad elevare il nome e la rispettabilità di questo nostro popolo..sceso pure al fondo delle classifiche europee... altro che "i numeri" di Londra !!! Saluti. Angelo Mandara

    Report

    Rispondi

  • neugenio

    02 Aprile 2009 - 15:03

    Questo signore nonostante i suoi 70 anni è in carcere. Il nostro Tanzi, poverino, è comodamente a casa sua perchè ha superato i 70. Pare proprio che la magistratura italiana sia la maggiore benefattrice dei malfattori. Mi sbaglio o è' quasi un invito a rubare?

    Report

    Rispondi

blog