Cerca

Facci: la verità sul caso Mills. A chi serve il processo

Spreco di tempo senza effetti giudiziari, civili, politici: Berlusconi ha già vinto, ma una condanna sfamerà gli anti-Cav

Facci: la verità sul caso Mills. A chi serve il processo

È incredibile, ma per comprendere la perfetta assurdità del processo Mills occorre concentrarsi. Non basta essere una persona normale - o uno straniero - e limitarsi a osservare che l’attenzione è rivolta a un processo che rimarrà senza effetti giudiziari e civili e politici e quello che volete; non basta osservare che è soltanto uno spreco di tempo e risorse e che un’eventuale condanna servirà soltanto a chi volesse ri-dare a Berlusconi del «corruttore». Occorre riguardare, sforzandosi, al quadro retrospettivo degli ultimi vent’anni: che è così assurdo e metabolizzato da sfuggirci, ormai. Cioè: abbiamo un personaggio che la magistratura indaga e processa dal 1993 e che alla fine rimarrà incensurato. Abbiamo un personaggio che è sempre stato indagato e però è riuscito a mettere in piedi tre governi. Abbiamo un perseguitato che in qualche caso era pure colpevole - opinione mia - ma in sostanza ha vinto lui, perché la giustizia non è riuscita dimostrarlo nei tempi e nei modi previsti. Non andrà mai in galera, né ci sarà traguardo che la giustizia potrà mai precludergli: sia perché i traguardi li ha già più o meno raggiunti (ha 76 anni) sia perché il processo Mills nei suoi effetti pratici è il niente, come detto. Ma noi ce ne occupiamo, ne parliamo, ne scriviamo. Ha stravinto anche in questo.

di Filippo Facci

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • brianmay85

    24 Febbraio 2012 - 16:04

    Non ho trovato "la verità" su questo trafiletto. Mills è già stato dichiarato colpevole, a riguardo, in Cassazione. Se Berlusconi con i vari lodi non si fosse sottratto al processo forse oggi Facci non parlerebbe di prescrizione o processo inutile. Prescrizione alla quale può rinunciare... o il complotto riguarderà giudici di I°, II° e III° grado? p.s. se c'è un complotto perché in 20 anni non è mai ricorso alla Corte di Giustizia Europea o ad altri organismi internazionali?

    Report

    Rispondi

  • brianmay85

    24 Febbraio 2012 - 16:04

    Non ho trovato "la verità" su questo trafiletto. Mills è già stato dichiarato colpevole, a riguardo, in Cassazione. Se Berlusconi con i vari lodi non si fosse sottratto al processo forse oggi Facci non parlerebbe di prescrizione o processo inutile. Prescrizione alla quale può rinunciare... o il complotto riguarderà giudici di I°, II° e III° grado? p.s. se c'è un complotto perché in 20 anni non è mai ricorso alla Corte di Giustizia Europea o ad altri organismi internazionali?

    Report

    Rispondi

  • feltroni ve le suona ancora

    24 Febbraio 2012 - 13:01

    Dice Facci: "in sostanza ha vinto lui, perché la giustizia non è riuscita a dimostrarlo nei tempi e nei modi previsti". Nei modi certo che no, se durante un processo per falso in bilancio l'imputato fa abolire dal suo governo il reato di falso in bilancio. Ugualmente nei tempi, se, sempre con il proprio governo, lo si allunga con lodi, lodini, impedimenti da premier (poi lo sappiamo quali erano gli impedimenti da premier, grazie alle signorine in costume, anzi senza costume) per poi curiosamente velocizzarlo con leggi che ne riducano la prescrizione, votate sempre dal proprio governo. Tornando al titolo, risulta difficile credere che questo articolo sia stato scritto da un giornalista...

    Report

    Rispondi

  • lepanto1571

    24 Febbraio 2012 - 13:01

    io credo che tu sia una persona informatissima. Devi avere dei contatti che ti informano della verità rivelata, ed è giusto che tu non abbia dubbi. Oltrettutto racconti al mondo di avere un cervello straordinario, che non si fa fregare. Magari credevi che l'URSS era il paradiso dei lavoratori! Ciao biondo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog