Cerca

Volti giovani

Oltretomba news

"Servono facce nuove e un rinnovamento della politica": peccato che abbiano tutti 60 anni

La fronda del Pdl? E' agitata da forze fresche (l’82enne Dini e il 75enne Pisanu). Ed è solo l'inizio...
filippo facci

filippo facci

 

Mentre la fronda del Pdl è agitata da forze fresche (l’82enne Dini e il 75enne Pisanu) il giovanissimo Casini (57 anni) ha preannunciato un neo Partito della Nazione (dopo aver aderito alla Dc e fondato Ccd, Udc e Unione di Centro) con il plauso del pure giovanissimo Fini (60 anni, ex Msi, ex An, ex Pdl, neo Fli) e un auspicio comune: servono facce nuove e un rinnovamento della politica. Si è sentita chiamata in causa Susanna Camusso (57 anni, leader della Cgil, il sindacato dei pensionati) che in un’intervista al Corriere della Sera se l’è presa col ministro del Lavoro Elsa Fornero (64 anni) e con la sua decisione di partecipare a un’assemblea dell’Alenia per spiegare la sua riforma: «Una scelta discutibile», «una logica di sfida» e che denota «supponenza». Cioè: che il ministro del Lavoro vada a un’assemblea di lavoratori a spiegare la riforma del lavoro, in Italia, è ritenuto da eccentrici. Teme, la Camusso, che la visita possa essere così interpretata: «Vengo io così spiego la riforma, perché voi non sapete fare il vostro mestiere». Esatto. La Camusso, infine, ha detto che la Cgil intralcerà «il percorso parlamentare della riforma» e ha opinato su politica, finanziamenti dei partiti, numero dei parlamentari, nomine della sanità e commissari regionali: opinioni che si attendevano con una certa urgenza.  Qui dall’oltretomba per ora è tutto.

di Filippo Facci

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sergiomaria

    20 Aprile 2012 - 19:07

    Sono forze nuove che avanzano, aumenta l'età pensionabile, quindi uno a 80 anni è nel pieno della vita e può dare tanto per la NUOVA ITALIA. In secondo luogo, con le misere pensioni che pigliano! non volete dargli un piccolo aiuto? Ma a nessuno viene in mente che tutti coloro che ora hano ricette per il lavoro, la crescita ecc. ecc. ma prima dove erano? Non erano in parlamento a prendere lauti stipendi e privilegi vari? Bisogna che il Popolo reclami la sua sovranità come dice la COSTITUZIONE ITALIANA quindi: mandiamoli tutti a casa e prima che venga il peggio.

    Report

    Rispondi

  • PACCHE

    20 Aprile 2012 - 15:03

    Davvero scritto bene. Approvo. Leggo dell'invito a votare Grillo, sono i vecchi girotondini, popolo viola ecc.che non sanno più dove battere la testa, troppe idee illuminanti. Poveracci.

    Report

    Rispondi

  • Era

    20 Aprile 2012 - 14:02

    Chi non ha coraggio di ribellarsi non ha diritto di lamentarsi. Facci non ti lamentare troppo che sei comunque anche te un cagnolino al servizio del padrone. Vota Grillo che è meglio.

    Report

    Rispondi

  • marystip

    20 Aprile 2012 - 12:12

    I vecchi non si faranno mai da parte perché come l'edera più ci si invecchia più ci si attacca a quello che hai. Inoltre sono avvantaggiati dal fatto che non si vedono in giro giovani sufficientemente preparati, non ottenebrati da droghe e birra e in grado di parlare un corretto italiano che li possano prendere a calci in c...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog