Cerca

I benefici delle temperature alte

Siamo in inverno, ma sembra primavera. Perché questo caldo ci fa risparmiare

Siamo in inverno, ma sembra primavera. Perché questo caldo ci fa risparmiare

Con il calendario che ci avverte della primavera sempre più vicina, viene da chiedersi quando sarebbe arrivato l'inverno, visto che anche nei fatidici giorni della Merla, quelli di solito più gelidi dell'anno, in quasi tutta Italia si sono registrate temperature da inizio autunno. Che sia colpa del riscaldamento globale, degli stravolgimenti climatici legati all'inquinamento o di mera ciclicità delle temperature, resta incontrovertibile il fatto che un inverno così mite porti con sé anche un po' di benefici, come racconta Virginia della Sala sul Fatto quotidiano. Primi fra tutti i benefici per la salute, visto che gli stessi farmarcisti lamentano un calo delle vendite di medicinali contro raffreddore e influenza. Anche i più piccoli si sono ammalati meno degli altri anni, con buona pace dei genitori che li hanno potuti tenere a scuola più giorni che in passato. Lo confermano anche i dati dell'Istituto superiore della Sanità, secondo i quali nella seconda metà di gennaio 2016, gli ammalati per influenza in Italia sono stati circa 288mila. Lo scorso anno, di questi tempi, si sono sfiorati di 500mila.

Turismo - Soprattutto nelle località costiere del Sud Italia, per molti albergatori e ristoratori l'ultimo bimestre è stata un'occasione persa. In tanti preferiscono andare in ferie nel periodo invernale, storicamente il meno sfruttato per fare una vacanza in riva al mare, tenendo chiusa la propria attività. Chi invece ha scommesso sulle temperature in rialzo, ha raccolto incassi inaspettati, anche raddoppiando i coperti.

Cibo - Le buone notizie, continua il Fatto, arrivano anche dagli orti, mai così produttivi come in questo periodo. Con la pochissima neve caduta quest'anno, non ci sono state le temute gelate in campagna che spesso sterminavano insalate e ortaggi di stagione. Quest'anno invece i raccolti sono più abbondanti, i prezzi più bassi, con buona soddisfazione per la spesa quotidiana.

Ambiente - Più caldo vuol dire riscaldamenti domestici meno attivi e quindi un prevedibile calo dell'inquinamento atmosferico. E in più c'è la bolletta del gas che si spera debba arrivare un po' più leggera.

@Juan_R

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • andresboli

    08 Febbraio 2016 - 16:04

    siamo ancora in attesa della bufera che doveva arrivare domenica!!! forse arriva domani??

    Report

    Rispondi

  • Pozzolini

    08 Febbraio 2016 - 11:11

    Senza pioggie come faremo a vivere in Italia in 60 milioni?

    Report

    Rispondi

  • Pozzolini

    08 Febbraio 2016 - 11:11

    Altro che risparmio senza pioggie voglio vedere come faremo a vivere in Italia in 60 milioni?

    Report

    Rispondi

  • lui976

    08 Febbraio 2016 - 11:11

    Viva le infradito!

    Report

    Rispondi

blog