Cerca

Dal 2002 partner del Vittoriano

Risale al Settecento il connubio fra il Lotto e i grandi artisti

0
Risale al Settecento il connubio fra il Lotto e i grandi artisti

Il Vittoriano è un inno al Risorgimento e al primo re d'Italia, Vittorio Emanuele II, la cui statua bronzea troneggia al centro. Il progetto dell'architetto Giuseppe Sacconi risale al 1884, ma fu realizzato durante il governo De Pretis, nel primo decennio del Novecento. Nel 1905 Sacconi muore e il monumento è concluso dagli architetti Piacentini, Koch e Manfredi nel 1911.

All’interno del Vittoriano si trovano il monumento al Milite Ignoto e il Museo del Risorgimento. Dopo un lungo restauro, è stato riaperto al pubblico nell'autunno del 2000. Dal 2002, II Gioco del Lotto è partner del Vittoriano con l'intento di aprire al pubblico i luoghi restaurati con i Fondi Lotto: in totale solo per il Vittoriano oltre 10 milioni di euro. Il legame del Gioco del Lotto con l'arte risale a svariati secoli fa. Per esempio, nel Settecento Papa Clemente XII decise di destinare i proventi del Lotto alla costruzione di opere architettoniche di pubblica utilità, come la Fontana di Trevi. Ma il legame tra il Lotto e i beni culturali si è definitivamente consolidato nel 1996 quando, con l'introduzione della seconda estrazione settimanale del mercoledì, una parte dei proventi derivanti dal gioco è stata destinata dal ministero dell'Economia al recupero e la conservazione del patrimonio artistico, culturale e paesaggistico (legge n.662/96). Per questa ragione, oggi, il Gioco del Lotto lega il proprio nome alle più importanti istituzioni culturali con il desiderio di continuare a offrire alla comunità iniziative culturali e restituire alla collettività una parte delle risorse provenienti dal gioco legale. Lottomatica ha assunto via via un ruolo sempre più importante di supporto alla realizzazione di iniziative utili per tutta la società. Nel solo 2013 i ha destinato 10,7 milioni di euro a sostegno del sociale, della cultura e dello sport.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media