Cerca

made-in-italy

Arriva lo 'Sparkle Day', a Roma festa delle bollicine italiane

Arriva lo 'Sparkle Day', a Roma festa delle bollicine italiane

Roma, 20 nov. (Labitalia) - Domani, sabato 21 novembre, Roma sarà la capitale delle bollicine italiane. Una festa per celebrare il fenomeno del momento, durante la quale le sale dell’Hotel Westin Excelsior di via Veneto ospiteranno 60 tra le più importanti aziende produttrici di spumanti secchi del Bel Paese, per dare vita a una grande degustazione in cui saranno disponibili alla mescita oltre 150 etichette. Tra queste non mancheranno quelle insignite delle 5 sfere, il simbolo con il quale la Guida Sparkle 2016 - l’unica in Italia interamente dedicata al mondo delle bollicine, redatta per il quattordicesimo anno consecutivo dalla rivista di enogastronomia 'Cucina & Vini' - premia le top label della produzione spumantistica nazionale. Sono 69 le eccellenze vinicole che si aggiudicano quest’anno l’ambito riconoscimento, un numero elevato sintomo di un settore ormai affermato e apprezzato sia da parte della critica che del grande pubblico.

“Il segreto del successo, dentro e fuori dai confini nazionali, è da ricercare senz’altro - afferma Francesco D’Agostino, curatore del volume e direttore di 'Cucina & Vini' - negli elevati standard qualitativi raggiunti dalle aziende della Penisola, nonché nell’estrema versatilità dei prodotti, adatti, con le loro diversità, ad accompagnare un intero pasto, dall’aperitivo al dessert. Gli spumanti, come confermato da diverse fonti, rappresentano il fattore trainante delle esportazioni di vino italiano. Nei primi sei mesi del 2015, si è registrata una crescita dell’export del 24%, con Gran Bretagna e Stati Uniti come principali mercati di riferimento. Le nostre bollicine per quantità sono prime per distacco nel mercato mondiale, superando per la prima volta la quota di 1 miliardo di euro”.

Sul podio delle bollicine tricolori vanno la Franciacorta, con 22 '5 sfere', il Prosecco Superiore di Conegliano Valdobbiadene, con 17 riconoscimenti, e il Trento, con 15. Seguono il Piemonte, l’Alto Adige, la Puglia e l’Abruzzo. La premiazione aprirà - alle 14.30 - lo Sparkle Day 2016. Quindi, a partire dalle 16.30, via libera alla spumeggiante degustazione. Anche per questa ottava edizione, non mancherà l’area dedicata allo street food, con ben cinque postazioni che sforneranno tante eccellenze da abbinare alle bollicine. Si andrà dai fragranti fritti di Ape Fritto ai panini gourmet di Pianostrada, dai gustosi e originali primi piatti di Spasso Food alle creazioni di mare siciliane firmate dal Ristorante Orlando, per finire con i golosi dessert, realizzati con i migliori prodotti campani, di La Dolce Terra. Grande novità di quest’anno sarà la diretta radiofonica - dalle 18 alle 20 - della trasmissione 'Non C’è Duo Senza Te', condotta da Mary Cacciola e Andrea Lucatello, il duo di Radio Capital che affiancherà Francesco D’Agostino anche nell’assegnazione delle 5 sfere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog