Cerca

made-in-italy

Saes Group, a famiglia Della Porta premio 'Di padre in figlio'

Saes Group, a famiglia Della Porta premio 'Di padre in figlio'

Roma, 11 dic. (Labitalia) - La famiglia Della Porta, azionista di maggioranza di Saes Getters Spa, ha vinto la sesta edizione del Premio 'Di Padre in Figlio - il gusto di fare impresa' nella categoria 'Innovazione'. “Siamo molto felici - ha dichiarato Massimo Della Porta, presidente di Saes Getters Spa - di essere i vincitori in una categoria che sentiamo particolarmente nostra, da sempre fattore di successo della nostra società, che si è rivelato di fondamentale importanza anche dopo il delicato passaggio generazionale. Abbiamo raccolto il testimone e rinnovato la sfida e grazie a una profonda diversificazione stiamo facendo crescere il Gruppo".

"Oggi con Saes - ha aggiunto - è stata premiata la capacità di progettare il futuro, di fare ricerca e sviluppo di materiali e soluzioni innovativi; questo traguardo è stato reso possibile grazie alla passione e all’impegno di tutto il Gruppo e al sostegno dei nostri azionisti”.

Il Premio 'Di Padre in Figlio - il gusto di fare impresa' è il riconoscimento dedicato alle eccellenze dell’imprenditoria italiana promosso da N+1 con il supporto di Borsa Italiana, in collaborazione con Banca Albertini Syz, Deloitte, il fondo internazionale di private equity Hig Capital e Lca Studio Legale. Ha visto concorrere 45 aziende alla nomination per il riconoscimento del miglior passaggio generazionale tra le aziende familiari in Italia.

"Il premio conferma la vocazione all’innovazione - sottolinea una nota - di una famiglia che è stata pioniere nell’inventare soluzioni altamente tecnologiche e ha saputo fare del passaggio generazionale un’opportunità di rinnovamento e di crescita per il Gruppo superando le fasi più critiche del mercato. In oltre 70 anni di storia il Gruppo Saes ha contribuito a creare il presente e il futuro di diversi mercati attraverso soluzioni e ritrovati tecnologici e all’avanguardia".

"Visione strategica, continua ricerca e un grande dinamismo industriale - aggiunge - hanno dato vita a un ampio portfolio tecnologico e a processi produttivi fortemente integrati verticalmente, che fanno oggi del Gruppo Saes un operatore globale riconosciuto come fornitore leader a livello mondiale di soluzioni affidabili e di alta qualità, come le applicazioni scientifiche e industriali, la creazione di speciali leghe a memoria di forma (NiTiNol) destinate ad applicazioni industriali e medicali, le soluzioni per i settori dell’elettronica organica con la nuova generazione di compositi polimerici funzionali".

Il Gruppo Saes è quotato sul mercato telematico azionario di Borsa Italiana al segmento Star, e nel corso dell’ultimo mese, a fronte di ottimi risultati finanziari che mostrano l’utile netto dei primi nove mesi più che triplicato, il titolo ha registrato un incremento del 30%. Da inizio anno la performance del titolo segna +70%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog