Cerca

made-in-italy

Con Tirreno Ct a Carrara Fiere il meglio per ospitalità e ristorazione

Con Tirreno Ct a Carrara Fiere il meglio per ospitalità e ristorazione

Carrara, 2 feb. (Labitalia) - Carrara Fiere è pronta per ospitare la 36ma edizione di Tirreno C.T., la fiera promossa da Tirreno Trade e dedicata alle ultime novità nel settore delle forniture per alberghi, ristoranti, bar, pasticcerie, gelaterie e in generale strutture ricettive. Dal 28 febbraio al 2 marzo, Tirreno C.T. attirerà nei padiglioni della fiera gli oltre 50mila operatori del settore qualificati provenienti da tutta Italia, che avranno l’opportunità di incontrare 345 espositori in rappresentanza di oltre 600 marchi commerciali nei circa 30mila metri quadrati dello spazio fieristico.

"Un appuntamento ormai sempre più di riferimento - spiega Paolo Caldana, organizzatore della fiera - per gli operatori del Centro Italia, ma ormai non solo. E anche per questa edizione i dati di partecipazione sono entusiasmanti e confermano ancora una volta che questa fiera viene apprezzata e ha un valore economico importante".

Innovazione e confronto, dunque, grazie ai molti appuntamenti in programma, sono gli elementi che hanno permesso a questa fiera di crescere di anno in anno diventando un appuntamento in cui concludere affari. Tirreno C.T. è organizzata da TirrenoTrade Srl con la collaborazione di enti regionali, provinciali e associazioni di categoria, tra cui, storico partner, la Federazione italiana cuochi, e la stretta collaborazione con la Camera di commercio di Massa Carrara.

Saranno presenti a Tirreno C.T. le aziende leader dei vari settori, che ogni anno scelgono questo appuntamento come vetrina per le ultime novità da presentare: dalla tecnologia delle aziende costruttrici di macchinari per ristorazione, caffetteria e produzione di alimenti, a quelle per le forniture di arredi e complementi per le attività di ricezione. Insomma, un vero e proprio momento per scoprire in anteprima il meglio dall’Italia e dal mondo, vista la forte presenza di espositori stranieri che ancora una volta hanno scelto questo appuntamento come uno dei più attesi nel nostro Paese.

Dal pane alla pizza, dai prodotti lavorati e semilavorati per la cucina alle forniture alberghiere, passando per la gelateria e la pasticceria, ma anche un’intera area dedicata al caffè e alle innovazioni del settore grandi impianti. Inoltre, ampio spazio alle aziende dell’agroalimentare. Per questo, ogni anno Tirreno CT si riconferma un format fieristico unico nel suo genere in grado di catalizzare innovazioni, soluzioni e tendenze per tutto il mondo della ristorazione e dell’ospitalità a 360 gradi.

L’incontro qualificato tra domanda e offerta di questo settore è come al solito alla base di Tirreno C.T. Uno scambio commerciale che risponde a un giro di affari di notevole impatto sull’economia dell’intero Paese. Tirreno C.T. è anche riferimento per il mercato del Sud Italia, qualificandosi come unico appuntamento del settore dell’Italia centrale. Tirreno C.T. non è solo esposizione, ma anche un confronto tra gli operatori del settore grazie ai tanti eventi collaterali che ogni anno arricchiscono un programma denso di convegni, seminari e workshop.

A fare da animatori delle giornate di fiera le tante associazioni di categoria che si ritrovano a Carrara Fiere per fare il punto della situazione. Dai barman ai gelatieri, passando per i maitres, panificatori, pasticceri, pizzaioli, sommelier e cuochi: sono solo alcune delle categorie professionali attive in fiera con convegni, dimostrazioni e concorsi. Ampia rappresentanza in fiera per il Made in Italy agroalimentare, con le principali associazioni del settore del wine e food per presentare le loro eccellenze territoriali in abbinamento alla tecnologia che distingue l’Italia nel mondo.

Inoltre, sarà Tirreno C.T. la sede di importanti competizioni a livello internazionale che vedranno coinvolti i più importanti professionisti dei vari settori. Per il 2016 già confermate le nuove edizioni dei Nazionali e Internazionali di promossi dalla Federazione italiana pasticceri (Fip) che richiameranno a Carrara centinaia di pasticceri da tutto il mondo per confrontarsi sulle ultime novità.

Il settore della ristorazione e dei bar in Italia evidenzia numeri importanti con circa 160 mila ristoranti e oltre 140 mila tra bar e pubblici esercizi per un milione di posti di lavoro in tutto, per un giro d’affari medio annuo di circa 28miliardi di euro. Per quanto riguarda il fatturato medio, si preannuncia per il primo trimestre del 2016 un recupero rispetto allo stesso periodo dell’anno passato. Solo in Toscana, regione che ospita la fiera, sono presenti 11.600 ristoranti (il 7,3% del totale in Italia), 8.541 bar (il 6% del nazionale) e circa 16mila pubblici esercizi (il 7%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog