Cerca

lazio

'Marca 2016', risultati da record per la 12ma edizione

0
'Marca 2016', risultati da record per la 12ma edizione

Bologna, 8 feb. (Labitalia) - Risultati record per 'Marca 2016', la dodicesima edizione del grande Salone internazionale sui prodotti a 'Marca del distributore' (Mdd), che si è svolto nei giorni scorsi a Bologna. La manifestazione, organizzata da 'BolognaFiere' in collaborazione con l'Associazione per la distribuzione moderna (Adm), si riconferma la seconda in Europa e tra le maggiori nel mondo.

L’ultima edizione ha fatto registrare numeri da record: 8.465 visitatori professionali (dato certificato da Isf Cert Iso 25639), con un incremento del +22,9% rispetto all’edizione del 2015. Una crescita importante, che si affianca all’aumento della presenza delle grandi insegne (21, rispetto alle 17 dello scorso anno), delle aziende espositrici copaker (555 in totale, +15,4%) e della superficie espositiva (+12,6%).articolata per la prima volta su 3 padiglioni.

Importanti anche i risultati delle attività digital. Il sito ufficiale di 'Marca 2016' ha fatto registrare un +34% di visitatori unici (30mila) e un +30% di pagine viste (310mila). Particolarmente vivace l’attività su Twitter: il picco è stato raggiunto il 13 gennaio, primo giorno di manifestazione, con l’hashtag #marca2016 al 4° posto nei topic trends.

"Questa edizione di Marca si è chiusa con un successo molto importante, che dà fiducia per la crescita delle imprese di questo mercato", ha dichiarato Duccio Campagnoli, presidente di BolognaFiere. "Un risultato positivo -ha continuato- che mette in evidenza quanto sia importante la formula della manifestazione che valorizza l’incontro tra le piccole e medie imprese produttrici e le grandi insegne della Distribuzione moderna organizzata. Dobbiamo dunque proseguire in questa direzione e crescere ancora. Ci auguriamo, e siamo certi, che l’edizione del 2017 vedrà un ulteriore aumento delle aziende copaker, in particolare quelle del settore bio, e un ampliamento della presenza di buyer e operatori internazionali".

"Marca è un appuntamento che diventa sempre più importante, perché offre opportunità di sviluppo per tutti i copacker e assolvendo in questo modo anche un ruolo sociale", ha sottolineato Francesco Pugliese, presidente Adm.

"Il successo dell’ultima edizione della fiera -ha concluso Pugliese- è la testimonianza che laddove si percepiscono opportunità di sviluppo per le imprese e la capacità di soddisfare le esigenze dei consumatori si crea un positivo circolo virtuoso che ha le potenzialità di produrre grandi risultati".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media