Cerca

made-in-italy

Con SieMatic la cucina è Urban, Pure e Classic

Con SieMatic la cucina è Urban, Pure e Classic

Milano, 13 apr. (Labitalia) - 'Your lifestyle - Your kitchen': con questo slogan SieMatic, durante il Salone del Mobile a Milano, ha dato il benvenuto a specialisti internazionali della cucina, interior designer e giornalisti nel nuovo show room in viale Monte Santo, invitandoli in un viaggio ricco di ispirazioni attraverso i tre stili SieMatic, Urban, Pure e Classic, che rispecchiano le tendenze di arredo più attuali e ambite a livello mondiale.

Un highlight speciale è stata la SieMatic 29, la re-interpretazione funzionale e versatile della cucina buffet tradizionale che, insieme ad altri numerosi riconoscimenti, ha ricevuto di recente il prestigioso premio internazionale 'German Design Award in Gold' conferito dal German Design Council. Questo mobile solitario multifunzionale e altamente flessibile è stato realizzato in collaborazione con il team di designer di Berlino Kinzo e rappresenta un 'Signature Piece' dello stile SieMatic più giovane e dall’eleganza senza tempo: Urban.

Ogni stile SieMatic rappresenta una filosofia di vita personale e contemporanea, di per sé determinante, che non si esprime solo nel design dei mobili, nella scelta dei colori o dei materiali, ma piuttosto nei concetti progettuali degli spazi nella loro interezza.

Nel dettaglio, lo stile Urban esprime design senza dettami e progettazione senza limiti. "L’antitesi inconsueta di elementi selezionati con cura e apparentemente contrastanti - spiega una nota - racconta i desideri di una generazione comunicativa e in movimento: 'Do it yourself - do it together'. La progettazione 'solitaria' e poliedrica assume un aspetto essenziale tanto quanto il mix di spazi aperti e chiusi arredati. Componenti come il 'giardino di erbe' danno un tocco di verde portando la natura nell’appartamento di città".

Pure, invece, è l’estetica essenziale: "Calma, armonia e riduzione all’essenziale - sottolinea - contraddistinguono lo stile Pure ed esaltano il valore dei materiali selezionati. Grazie ai telai filigranati, accenti estetici metallici, legno nobile e tonalità laccate sfumate, SieMatic ha creato un nuovo linguaggio del design per la cucina puristica. Con o senza maniglie, al centro ci sono le nuove facciate dal telaio sottile di 6,5 mm, disponibili in metallo, legno puro e laccatura opaca. I sottili pannelli laterali da 6,5 mm laccati opachi, impiallacciati, in ceramica o in acciaio si adattano perfettamente alle ante. Il look puristico è completato dai piani di lavoro da 6,5 mm in ceramica, pietre composite e acciaio".

Infine, Classic: l’arte di abbinare la tradizione al moderno. "I concetti progettuali dello spazio SieMatic per lo stile Classic - prosegue la nota - offrono possibilità di scelta che vanno ben oltre la progettazione tradizionale della cucina. Consentono di giocare con gli stili, unendo così la cura del dettaglio, caratteristica del classico, all’essenzialità del moderno. Il mix creativo di materiali, influenzato in modo determinante dal designer americano Mick De Giulio, esalta l’estetica grazie agli accenti lucidi del vetro e dell’acciaio, permettendo così di realizzare composizioni molto personali della cucina classica".

In occasione della presentazione degli stili nello show-room di viale Monte Santo, SieMatic ha organizzato per oggi, 13 aprile, uno 'Special evening event'. A inaugurare la serata il Ceo di SieMatic, Ulrich W. Siekmann, con uno 'special guest': Mick De Giulio. Considerato in Usa la 'rock-star' dell’interior design per la cucina, collabora da molti anni con successo con SieMatic nello sviluppo di mobili e concetti di spazio per lo stile Classic e, con l'occasione, presenta anche il suo nuovo libro 'Kitchen'.

Non manca uno show cooking live realizzato da SieMatic in collaborazione con il produttore svizzero di elettrodomestici Premium V-Zug, per assaporare l’arte culinaria dei due chef Umberto Zanassi e Christopher Lacroix con il loro team e gustare i vini Conte Collalto, una delle più antiche e rinomate cantine d’Italia, che da oltre 500 anni produce nella regione del Prosecco in Veneto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog