Cerca

made-in-italy

Cuvage des artistes, il metodo classico in campo per Telethon

Cuvage des artistes, il metodo classico in campo per Telethon

Roma, 18 mag. (Labitalia) - "Nata sotto il segno dell’amore per l’arte e del metodo classico di qualità, la cantina Cuvage intraprende un viaggio che fa della solidarietà per Telethon la sua destinazione più ambita. Una sinergia che si veste di creatività con Sergi Barnils e racchiude un cuore di eleganti bollicine millesimate Cuvage de Cuvage Pas Dosè e Nebbiolo d’Alba Doc Rosè Metodo Classico Cuvage per dar voce a un progetto importante. Il metodo classico firmato dall’azienda di Acqui Terme sposa infatti l’arte internazionale di Sergi Barnils, dando vita a Cuvage des Artistes, un progetto che quest’anno sostiene Telethon, per la ricerca impegnata nella lotta contro l’osteogenesi imperfetta, conosciuta anche come 'malattia delle ossa di vetro', da tre anni sotto la guida dalla dottoressa Antonella Forlino, dell’Università di Pavia". E' quanto si legge in una nota.

"L’unione tra questo raffinato spumante e l’arte si esprime in una veste ricca di colori, che accompagna 1.500 bottiglie di metodo classico Cuvage de Cuvage Pas Dosè e Nebbiolo d’Alba Doc Rosè Metodo Classico Cuvage: due delle prestigiose opere prodotte dall’artista catalano sono state infatti riprodotte sui rivestimenti con uno sliver, in un’edizione speciale e limitata", sottolinea.

"Vere e proprie opere d’arte, acquistabili presso la cantina di Acqui Terme (Alessandria) oppure in occasione degli eventi organizzati da Cuvage e attraverso le quattro aste benefiche che avranno luogo a Milano, Forte dei Marmi, Torino e Verona. Un piccolo gesto per contribuire al sostegno di una ricerca vitale", aggiunge.

"L’arte affascinante di Sergi Barnils, apprezzata dalla critica mondiale, con esposizioni a Vienna, Barcellona, Firenze e altre importanti città, si contraddistingue per l’utilizzo della tonalità e il suo linguaggio simbolico. A caratterizzare l’ultimo ciclo di opere che verranno esposte fino al 15 giugno alla Galleria Marcossi di Milano e a Torino, presso la Galleria Eventinove Artecontemporanea, è l’estrema attenzione per il colore, in particolare il bianco, simbolo di purezza incontaminata. Dalla profonda spiritualità, l’artista riproduce riflessioni sulla condizione umana e celebra la bellezza della vita nella progressione del suo divenire", si spiega.

"Cuvage de Cuvage Pas Dosè nasce da uve di Pinot Nero, Chardonnay e Nebbiolo selezionate nei vigneti migliori, dopo la raccolta manuale delle uve nel momento perfetto per esprimere la finezza ricercata. Ottenuto dopo 30 mesi di maturazione sui lieviti, la rifermentazione in bottiglia avviene lentamente ad una temperatura costante di 13-14°C e nelle condizioni ottimali di luce e umidità, secondo il rigoroso metodo Classico Cuvage", continua la nota.

"Nebbiolo d’Alba Doc Rosè Metodo Classico Cuvage ricavato da uve 100% Nebbiolo, raccolte a mano. Dopo un primo processo di vinificazione viene sottoposto a una rifermentazione in bottiglia, dove rimane a contatto con i lieviti per 24 mesi, secondo il metodo tradizionale che contraddistingue Cuvage", conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog