Cerca

made-in-italy

Splash e dance dog, a Game Fair per divertirsi con l'amico a 4 zampe

Splash e dance dog, a Game Fair per divertirsi con l'amico a 4 zampe

Grosseto, 23 mag. (Labitalia) - Al 'Game Fair' 2016 non si “balla coi lupi", ma con i cani. Arriva, in esclusiva, il Dance Dog: professionisti del settore si esibiranno in giochi ed esercizi a ritmo di musica creando una speciale coreografia. Non solo: con lo splash dog si potrà insegnare al proprio cane a tuffarsi e recuperare gli oggetti in acqua. Dance dog e splash dog sono due discipline che si potranno vedere e praticare all'edizione 2016 di 'Game Fair', in programma dal 27 al 29 maggio, vicino a Grosseto, a Braccagni (località Madonnino). Anche quest'anno 'Game Fair' si conferma amica degli animali e in particolare dei cani, da tempo immemore fedeli compagni di vita per l'uomo con tanti appuntamenti con la cinotecnia, la zootecnia e gli aspetti sociali nella cooperazione uomo-cane.

Ma non finisce qui. Per la prima volta in assoluto, 'Game Fair' porta in Italia il 'Disc Horse Dog', gioco acrobatico con il disco nel quale cane e cavallo si divertono insieme all'uomo in spettacolari esibizioni acrobatiche, in totale sintonia e spontaneità. A dimostrazione del senso di amicizia e complicità che si è stabilito fra l’uomo e questi animali nel corso dei secoli.

I quattrozampe protagonisti quest'anno saranno i bassotti, all’opera nella disciplina di lavoro ad essi più congeniale sin dagli albori della creazione della razza con dimostrazioni di abilità venatoria nella tana e recupero di animali feriti, situazione nella quale, in ragione della stazza e delle note caratteriali, questi cani sono insuperabili. A guidarli sarà il Gruppo Lazio Conduttori Cani da Traccia e da Limiere presso il Ring Dimostrazioni.

Presso l’Area Working Test si terranno invece le prove di lavoro di Spaniel e Retriever a cura della Società Amatori English Springer Spaniel e Retrievers School Centro Cinofilo. Per la prima volta al 'Game Fair', poi, sarà di scena lo splash dog. Esaltanti dimostrazioni di tuffi per il recupero di oggetti e giochi, ma anche momenti educativi che indicano come l'elemento acqua rappresenti un utile beneficio per la socializzazione dei cani, oltre che un rimedio per la risoluzione di patologie motorie.

Folta presenza delle Associazioni che tutelano le razze da caccia: nei tre giorni della manifestazione si terranno i raduni nazionali di Bracchi Francesi, Blu d'Alvernia, Borbonesi, Griffoni Korthals e Bracchi Italiani. Inoltre, passerelle di Griffon Bleu de Guascogne e sfilate con presentazione delle razze di levrieri a cura di Società Amatoriale Corse Levrieri - Roberto Cinagli.

L'Ente nazionale della cinofilia italiana, rappresentato dal Gruppo Cinofilo G. Arzilla di Grosseto, promuove il progetto 'Di te mi Fido', che ha lo scopo di educare i più piccoli sui cani: l’obiettivo è quello di sviluppare nei bambini la coscienza del cane, capirne i segnali e i comportamenti, riconoscere le razze ed apprezzarli per la loro insostituibile funzione di utilità sociale. Il Gruppo grossetano prepara educatori cinofili che vengono poi inseriti nei programmi scolastici degli istituti del territorio. Il progetto sarà presentato e descritto nei particolari presso lo stand del Gruppo, anche con lezioni educative pratiche. Presso lo stesso stand si terrà anche un concorso fotografico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog