Cerca

made-in-italy

'Premio Roma', riconoscimenti a pane e formaggi

Roma, 30 mag. (Labitalia) - Si è svolta, a Roma, presso il Tempio di Adriano, la cerimonia di premiazione del concorso per i migliori pani e prodotti da forno tradizionali 'Premio Roma', giunto quest’anno alla sua undicesima edizione; percorsi di eccellenza promossi dalla Camera di commercio di Roma e realizzati da Arm - Azienda Romana Mercati (azienda speciale della stessa Camera per la valorizzazione del settore agroalimentare) in collaborazione con Arsial e Unioncamere Lazio.

Sono state 53 le aziende partecipanti provenienti da 13 regioni italiane che hanno presentato oltre 170 prodotti suddivisi nelle seguenti categorie: pani tradizionali e storici di frumento duro; pani tradizionali di frumento tenero; pani prodotti con aggiunta di farine di altri cereali; pani prodotti con lievito madre; pani funzionali; pane senza sale; biscotteria tradizionale dolce secca da forno tipicizzata con almeno uno dei seguenti ingredienti: vino, mosto e/o frutta in guscio.

I campioni ono stati sottoposti al giudizio di dieci degustatori professionisti che, sulla base di una rigorosa griglia di requisiti organolettici e sensoriali, hanno scelto chi far salire sul podio.

Il concorso prevede una sezione dedicata alle aziende di Roma e una sezione nazionale per favorire la partecipazione e quindi il confronto tra imprese che, al di là della localizzazione, siano accomunate da una stessa filosofia: il legame al proprio territorio per creare prodotti tradizionali con dei tratti distintivi che consentano di intercettare anche il gusto moderno. Prodotti dotati di riconoscibilità con un forte collegamento all’azienda realizzatrice.

Naturalmente non sono mancati i capisaldi della produzione locale (Roma e Lazio) a confronto: pane casereccio, filone, pane di Manziana, pane integrale, rosetta tipica romana, filone sciapo, pane di Roma, ciabatta, pane di Veroli, ciambella, pane di Belmonte. Proposti da 11 fornai di Roma città, 5 della provincia e 14 del territorio regionale.

Nel corso della stessa mattinata, ha avuto luogo la cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso per i migliori formaggi 'Premio Roma', giunto quest’anno alla sua tredicesima edizione realizzato anche in collaborazione con Unioncamere Lazio. La struttura del concorso prevede una sezione con 8 diverse categorie dedicata alle aziende di Roma, una con 7 categorie alle aziende del Lazio e una sezione nazionale quest’ultima per premiare i migliori formaggi a latte crudo e i migliori formaggi a crosta fiorita. Come per le passate edizioni, è stata proposta una sezione internazionale che ha premiato i migliori formaggi vaccini, bufalini, ovini e caprini e i migliori formaggi a crosta fiorita provenienti da altri Paesi, per stimolare un confronto con produzioni estere simili per tecnica produttiva o per tradizione a quelle del territorio locale.

Sono state 132 le aziende partecipanti: tra queste 41 del Lazio (con una netta prevalenza numerica delle romane - 22 di cui 6 provenienti dalla città - su quelle delle altre province) e 47 imprese partecipanti dal resto d'Italia ripartite tra 18 regioni (principalmente Campania, Sardegna, Emilia Romagna e Puglia); consolidata la partecipazione delle imprese estere, con 44 iscrizioni provenienti dalla Spagna, dall’Austria, dalla Danimarca, dalla Grecia e dai Paesi Bassi.

La giuria, composta da dieci assaggiatori esperti, ha esaminato complessivamente oltre 340 campioni di formaggio di cui 90 prodotti provenienti da Roma, 68 provenienti dalle altre 4 province del Lazio e 127 iscritti a quella nazionale (di cui 35 pecorini a latte crudo, 58 formaggi vaccini e bufalini a latte crudo, 11 formaggi caprini a latte crudo e 23 formaggi a crosta fiorita), mentre i formaggi internazionali in assaggio sono stati 57.

Al termine delle operazioni di premiazione dei vincitori, una giuria composta da giornalisti e addetti ai lavori ha assegnato uno speciale 'Premio della critica' individuando il formaggio preferito tra tutti i primi classificati nelle diverse categorie in concorso. Molto bene le imprese romane sul podio 5 di Roma città e 12 dalla provincia che si sono aggiudicate ben 33 premi distribuiti tra le diverse sezioni in concorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog